15 marzo: #coloriamocidililla contro i disturbi alimentari

Il 15 marzo è la Giornata del Fiocchetto Lilla contro i disturbi del comportamento alimentare, un simbolo per diffondere la consapevolezza che queste patologie si possono oggi curare.

L’iniziativa è partita da un padre Stefano Tavilla che ha perso la figlia Giulia ha soli 17 anni per bulimia. Il 15 Marzo è proprio il giorno della sua scomparsa. Da giugno 2018 la giornata è stata sancita dalla Presidenza del consiglio e il 15 Marzo riconosciuto istituzionalmente come giornata nazionale contro i disturbi dell’alimentazione.

Come negli anni scorsi tutti i Comuni della valle di Fiemme, assieme all’associazione “Il Bucaneve”, il Distretto famiglia e la Comunità territoriale, hanno promosso la riflessione su questi temi, invitando tutti a portare il fiocchetto lilla o a colorare di lilla le fontane.

Viene inoltre sottolineato come le richieste di cura per i disturbi alimentari in trentino sono quadruplicati in 10 anni, dal 2009 al 2018, passando da 84 a 300 e sono in costante aumento, interessando sempre di più i maschi e la fascia preadolescenziale.

#coloriamocidililla

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento