Val di Cembra coast to coast

La Val di Cembra coast to coast

La rete delle riserve della Val di Cembra-Avisio ha organizzato dalla primavera all’autunno, una serie di interessanti escursioni tematiche che si concluderanno a fine ottobre.

Domenica 17 a partire dalle ore 9.00, è in programma il penultimo appuntamento, un’escursione guidata da una sponda all’altra della Val di Cembra lungo antichi percorsi tra storia, natura e paesaggi terrazzati.

Un’escursione giornaliera intensa ed estremamente varia, che porterà dal centro storico del paese di Cembra fino all’Avisio e alla suggestiva centrale idroelettrica di Pozzolago, un piccolo gioiello di architettura industriale, tutt’oggi funzionante, posto a pochi metri dal torrente. Un’opera mirabile, realizzata negli anni ’20 del 1900, che utilizza le acque accumulate nel bacino del Lago delle Piazze, nel quale sono fatte confluire anche le acque derivate dai rii Brusago, Regnana e Roggia. 
Si risalirà poi verso alcune piccole frazioni dei Comuni di Lona Lases e di Segonzano, tra cenni di storia e cultura rurale, immersi uno splendido paesaggio terrazzato. 
Riscendendo nuovamente verso il torrente Avisio per poi risalire lungo percorsi storici e sentieri panoramici verso il paese di Faver e rientrare infine a Cembra. L’escusione satà guidata dal naturalista Sandro Zanghellini.

  • La partecipazione è gratuita.
  • Iscrizione obbligatoria entro venerdì 15 ottobre e fino ad esaurimento posti (i posti sono limitati) a reteriservecembra@gmail.com o al 349 5805345 (preferibilmente via whatsapp o SMS).
  • Ritrovo domenica 17 ottobre ore 09.00 a Cembra al parcheggio nei pressi del campo sportivo vicino alla chiesa di San Rocco (vedi la localizzazione su Google Maps).
  • Il rientro è previsto attorno alle 18.00
  • Il pranzo è libero e al sacco. Consigliamo di portare una coperta per potersi sedere sull’erba in caso di bisogno.
  • Il percorso ha una lunghezza di circa 12 km e un dislivello di circa 500 metri quindi richiede un certo allenamento e abitudine a camminare in salita.
  • Si consiglia abbigliamento adatto a camminare in montagna, scarpe da trekking, giacca antipioggia.
  • I cani sono i benvenuti, ma si chiede di avvisare prima per poter comunicare ai proprietari la presenza di altri cani.
  • L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni legate al contenimento del Covid19.
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento