Suoni: le vibrazioni di Dulbecco-Bianchini a Lavazé

Parla jazz l’appuntamento di domenica 18 settembre alle ore 12.00 de I Suoni delle Dolomiti a Passo Lavazè fra i massicci del Latemar e Catinaccio, il Corno Bianco e il Corno Nero. Con un omaggio speciale alla musica di Chick Corea, creato appositamente per il festival de I Suoni delle Dolomiti, si incontrano le anime artistiche di Andrea Dulbecco, Alessandro Bianchini, Marco Micheli e Enzo Zirilli. Un inedito quartetto di formazione ed esperienze che spaziano dal mondo classico a quello contemporaneo per esaltarsi con le incursioni nel mondo jazz.

E sul sapore jazz si modula il programma speciale che accanto alla musica di Chick Corea, trova spazio per composizioni e improvvisazioni personali. La formazione si presenta al pubblico con vibrafono e marimba in sostituzione al pianoforte, su base di sezione ritmica, basso e batteria. Nel pieno rispetto della personalità musicale e dell’estetica espressiva di ciascun componente, il concerto si disegna sull’esaltazione dell’espressività del vibrafono, strumento che meglio di altri si presta ad interpretare le sonorità del grande artista.

Come arrivare 
da Cavalese o da Tesero in auto fino al Passo Lavazé (parcheggio) e poi a piedi
15 minuti di cammino, difficoltà T

Escursione con le Guide Alpine del Trentino
ad € 15,00 a persona (sotto gli 8 anni gratuita). Agevolazione del 20% per i possessori di Trentino Guest Card e Card di territorio. Prenotazione obbligatoria presso l’Apt Val di Fiemme, numero telefonico 0462 241111, o al seguente link entro le ore 12 del giorno antecedente l’escursione.

Recupero in caso di maltempo
ore 17.30 Palafiemme, Cavalese
I biglietti per l’accesso gratuito in sala sono in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30 presso la cassa del teatro.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento