50 anni di Marcialonga, a Trento la cerimonia di apertura

Manca poco alla 50^ edizione della Marcialonga in programma il 29 gennaio. Gli appassionati dello sci nordico si scateneranno lungo i tradizionali 70 km che collegano Moena e Cavalese, con l’inedito Mur de la Stria a regalare un appassionante finale.

A dimostrazione della portata dell’evento sarà il capoluogo trentino ad ospitare la cerimonia voluta per festeggiare i 50 anni della manifestazione sportiva e che apre la nuova edizione. L’appuntamento è per giovedì 26 gennaio alle ore 18 in Piazza Duomo. Su una via Belenzani innevata per l’occasione avrà inizio l’evento con la sfilata delle bandiere delle nazioni partecipanti.

Durante la cerimonia saranno ripercorsi i 50 anni della Marcialonga, attraverso immagini e testimonial. Nella mattinata del 26 gennaio i maestri di sci della scuola italiana sci fondo Viote avvicineranno – sulla pista di fondo allestita per l’occasione in via Belenzani – gli studenti di alcune scuole trentine al mondo dello sci nordico. Infine, in piazza Duomo, sarà possibile rivivere la storia di questo grande evento sportivo grazie ad una mostra con i poster delle 50 edizioni della manifestazione.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti nel ricordare l’appuntamento ha voluto “ringraziare gli organizzatori per il loro duro lavoro e dedizione nella preparazione di questo evento che festeggia un traguardo importante. Siamo orgogliosi che la cerimonia di apertura per la prima volta sarà a Trento, a dimostrazione del fatto che la Marcialonga è patrimonio di tutto il Trentino. Siamo pronti a goderci questa edizione ricca di emozioni e di storia”.

Foto: Newspower

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento