Dolomiti, patrimonio dell’Unesco. Alla “Stazione” una mostra dei ragazzi

E’ stata inaugurata nei giorni scorsi all’interno de “La Stazione” che ospita la nuova biblioteca di Predazzo, una mostra di disegni a tempera, ma anche testi, aforismi, poesie realizzati dai ragazzi delle classi terze delle Scuole medie di Predazzo, frutto di un progetto multidisciplinare che ha coinvolto diversi insegnanti coordinati da Antonietta Soccio, sul tema della montagna e delle Dolomiti. Un progetto di educazione civica e di cittadinanza attiva, ha spiegato la professoressa Soccio che ha parlato anche della Fondazione Dolomiti Unesco, mentre i ragazzi hanno illustrato il loro impegno. Shakil, Anja e Melissa hanno spiegato il lavoro portato a termine attingendo a discipline diverse: arte, scienza, letteratura, mentre la dirigente dell’Istituto Comprensivo di Predazzo, Tesero, Ziano e Panchià Elisabetta Pizio s’è detta colpita da questa produzione di testi, disegni e dalla ricerca frutto di un lavoro a gruppi che ha messo in evidenza diversi elementi di personalità dei ragazzi e una capacità di apprezzare il bello che di questi tempi corre il rischio di perdersi.

All’iniziativa hanno collaborato anche gli insegnanti Luisa Gregorio, Susanna Zaza, Mariangela Losciale, Lorenzo Favara, Giulia Agostini, Antonella Tartaglione, e l’assistente educatrice Lorena Callegari.

Fassa Coop

La mostra, dal titolo “Dolomiti, patrimonio dell’Unesco”, sarà visitabile fino al 12 giugno durante l’orario di apertura della “Stazione”.

Dorigoni

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Un commento su “Dolomiti, patrimonio dell’Unesco. Alla “Stazione” una mostra dei ragazzi”

  1. Salve, vorrei fare alcune precisazioni, prof.ssa Soccio Antonietta e non Coccio, tra i ragazzi c’è anche Anja. L’attività pluridisciplinare di ed. Civica non è stata fatta in collaborazione con la fondazione Dolomiti patrimonio dell’Unesco, ho semplicemente ricordato che la fondazione esiste dal2009. Grazie. Antonietta Soccio

    Rispondi

Lascia un commento