Paneveggio: il legno di risonanza all’asta

Venerdì 8 marzo dalle ore 8.00 alle 17.00 e sabato 9 marzo dalle ore 8.00 alle 12.00 presso la Stazione forestale di Paneveggio si terrà un’asta di legname di pregio della foresta demaniale di Paneveggio

La maggior parte del territorio Trentino è coperto da boschi, il legno è quindi una delle risorse naturali più abbondanti. Tra le essenze ve ne sono alcune di molto pregiate e tra queste spicca in particolare l’abete rosso di Paneveggio, famoso per il legno di risonanza della “foresta dei violini”.

Hella - We design cool shadows

Per valorizzare al meglio questo prodotto unico, l’Agenzia provinciale delle Foreste Demaniali in collaborazione con la Camera di Commercio di Trento ha organizzato quest’asta di legname di risonanza e di pregio, rivolta ad operatori di settore o a semplici interessati all’acquisto di tronchi per realizzare strumenti musicali, opere d’arte o componenti d’arredo.

L’edizione 2024 è in programma per venerdì 8 marzo dalle ore 8.00 alle 17.00 e sabato 9 marzo dalle ore 8.00 alle 12.00 presso la Stazione forestale di Paneveggio. Gli operatori che vorranno partecipare all’asta avranno l’opportunità di verificare direttamente il grado di qualità dei tronchi, di valutarne le caratteristiche e le possibilità d’uso e successivamente di formulare l’offerta economica. Questa potrà essere presentata sul posto, utilizzando la modulistica che sarà messa a disposizione, o tramite il portale istituzionale “Legno Trentino” (www.legnotrentino.it ), con scadenza il lunedì successivo 11 marzo alle ore 11,00.

Come nelle edizioni passate, andranno all’incanto singoli tronchi, lotti di piccole dimensioni (3-5 tronchi) e piccole cataste di legname, tutti caratterizzati da pregi qualitativi meritevoli, con molti pezzi che possono vantare le famose caratteristiche di risonanza; inoltre, saranno battuti all’asta diversi tronchi di Pino cembro, per un totale di circa 170 metri cubi di legname pregiato, suddivisi in 31 lotti.

Come nelle edizioni precedenti, i materiali sono stati accuratamente selezionati e risultano tutti certificati PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification Schemes).

Cemin Sport

L’iniziativa trae spunto da una formula commerciale molto diffusa in Paesi dalla lunga tradizione forestale, come ad esempio la Germania, dove le aste di pregio assumono i contorni di una vera e propria festa della comunità, che ne rinsalda lo spirito di appartenenza e il senso di aggregazione. Fin dagli anni Novanta, inoltre, la Camera di Commercio di Trento, partecipa all’allestimento delle aste periodiche del legname comune trentino per incentivarne la commercializzazione e l’impiego.

Tutte le informazioni di dettaglio sulle specie e le quantità oggetto dell’asta saranno disponibili sui siti www.legnotrentino.it   e www.forestedemaniali.provincia.tn.it  .

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email