A Predazzo la “panchina europea” in ricordo di Antonio Megalizzi

A conclusione del progetto “Conoscere l’Europa”, realizzato in collaborazione con la Fondazione Megalizzi e il Comune di Predazzo, gli studenti della 4RA e 4RB dell’Istituto “La Rosa bianca” di Predazzo inaugureranno giovedì 1 giugno alle ore 11.30 in piazza SS. Apostoli a Predazzo, la “Panchina Europea”, in ricordo di Antonio Megalizzi, giovane reporter italiano, appassionato dell’Europa con il sogno del giornalismo, morto dopo tre giorni da quella drammatica sera in cui, passeggiando con due amiche al mercatino di Natale di Strasburgo, era l’11 dicembre del 2018, venne ucciso dalla pistola di Chérif Chekatt, un ragazzo della sua stessa età.
Antonio Megalizzi era un europeista convinto, una persona brillante, determinata, ma anche rispettosa delle differenze. Viveva a Trento assieme al papà Domenico, alla mamma Annamaria e alla sorella più piccola, Federica.

Fassa Coop

Per volontà della sua famiglia venne istituita la Fondazione che ha lo scopo di promuovere, coordinare, organizzare e supportare le iniziative e le manifestazioni, che portano avanti il sogno europeo del giovane trentino.

Dorigoni

A questo si sono ispirati anche i ragazzi della Rosa bianca che, come è stato fatto a Trento nel 2021 e in molti altri Comuni del Trentino e italiani, hanno voluto, assieme alla Fondazione e al Comune di Predazzo, dedicare una panchina in ricordo di Antonio, giovane ed entusiasta europeista, anche a Predazzo.

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email