A Predazzo, Martin Chenetti conquista due medaglie d’oro

Qualche settimana fa si era messo al collo una doppia medaglia tricolore ai campionati italiani under 14 a Dobbiaco, e nella giornata di sabato 11 febbraio il moenese Martin Chenetti si è preso addirittura il lusso di laurearsi pure campione italiano di salto e combinata nordica, ma della categoria superiore under 16.

Una grande giornata di sport quella che ha messo in cantiere l’Us Dolomitica al trampolino Giuseppe Dal Ben di Predazzo e al centro del fondo di Lago di Tesero per le prove sugli sci stretti. In palio il trofeo Luigi Boninsegna per l’evento valido per il circuito Codipra e Melinda. Il titolo femminile under 16 è invece andato alla gardenese Anna Senoner nel salto speciale e alla friulana Ludovica del Bianco in combinata nordica.

Nella prima gara tricolore in programma dal trampolino Hs66 Martin Chenetti ha interpretato meglio di tutti il proprio doppio salto, con due prestazioni lunghe di 58 metri, ma con una doppia esecuzione molto precisa, che gli ha consentito di totalizzare 214,9 punti. Alle sue spalle, medaglia d’argento, l’atleta di casa Manuel Boninsegna che in quanto a lunghezza ha fatto meglio del rivale, grazie a due salti di 59 e 58,5 metri, ma meno pulito nel gesto tecnico, visti i 212 punti assegnati dai giudici. Il bronzo tricolore under 16 è poi andato al gardenese Noe Broll con 179,3 punti. Quarto l’altro moenese Tobias Chenetti, seguito dal gardenese Min Iorio e dal predazzano Andrea Consolati.

Dorigoni

Le medaglie non hanno cambiato padrone nemmeno dopo la prova di fondo sui 5 km, valida per la combinata nordica. Sul traguardo Martin Chenetti ha preceduto di 28 secondi Manuel Boninsegna e di 49 secondi Noe Broll.

Arredamenti Depal

Il campionato italiano under 16 di salto speciale ha fatto registrare una vittoria autoritaria della gardenese Anna Senoner con 211,9 punti, precedendo la friulana Ludovica del Bianco con 191,7 e la gardenese Anna Hofer con 156,5. Quarta piazza poi per Maja Delugan della Cauriol e sesta per Elisa Zambelli del Monte Giner.

Sugli sci stretti, al termine dei 4 km previsti, si è resa autrice di un’incisiva rimonta Ludovica Del Bianco, capace di sopravanzare Anna Senoner e di staccarla dii 12 secondi. Il bronzo di giornata è trentino, per merito di Maja Delugan, con un gap di 1’30” dalla vincitrice. Elisa Zambelli ha invece concluso in ottava posizione.

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email