All’assemblea di Transdolomites: il treno salverà il turismo

Si è svolta sabato pomeriggio a Predazzo nell’aula magna del Municipio  l’annuale Assemblea dei soci di Transdolomites, aperta dai saluti di Giovanni Aderenti sindaco di Predazzo facente funzioni.

Massimo Girardi, in qualità di presidente ha svolto la relazione elencando l’attività svolta nel 2023 e presentando il rendiconto economico. Al 31.12. 2023 il bilancio si chiude con € 12.467,61 di uscite e € 17.151,53 di entrate per un totale entrate-uscite di € 29.619,14.

Riguardo l’attività per l’anno corrente ha messo in evidenza:

  • Il 2024 rappresenta un anno ove si sta  capitalizzando   concretamente  una serie di iniziative che si era provveduto a proporre  negli anni scorsi
  • La prima di questa il Gruppo di lavoro per la linea 180 di collegamento tra il Centro Fassa e Bolzano che riunisce Transdolomites, Comune di Sèn Jan  APT Val di Fassa, Consorzio Turistico di Nova Levante (BZ) Province Autonome di Trento, Bolzano, Consorzio Autotrasportatori della Provincia di Bolzano. Pensiamo sia la prima volta che nella nostra regione si attivi un gruppo così rappresentativi ove ci si confronti su criticità del servizio punti di forza  condividendo  la necessità di investire sul potenziamento del servizio che già dal dicembre 2023 è notevole ( 16 corse in andata e in ritorno tra BZ e Fassa) con la prospettiva di ambire per l’estate 2024 nelle fasce centrali di mattina e pomeriggio un servizio alla mezzora tra Fassa e Bolzano. Si stanno creando le basi per un successivo ragionamento che possa portare a progettare lo storico collegamento di mobilità pubblica tra Bolzano e Canazei.
  • Le fasi preparatorie allo Studio di fattibilità per la Ferrovia Avisio tra RFI e Provincia Autonoma di Trento che nella Convenzione prevederà che gli studi effettuati da Transdolomites saranno trasferiti a RFI perché ritenuti funzionali allo studio di fattibilità
  • Il convegno del 12 aprile al Muse tutto il giorno 09,00 – 12.00  e 14,30 – 18.00 con il titolo “ Verso il treno dell’Avisio Tecnologie, ambiente, fattibilità “ che rappresenta un percorso partecipato volto alla progettazione virtuale della ferrovia Avisio parlando di paesaggio, inserimento ambientale, servizio ferroviario, costruzione dell’infrastruttura, le tecnologie ferroviarie
  • L’attività alpina che punta a fare rete con le Camere di commercio alpine al fine di programmare per l’autunno 2024 a Bolzano un importante convegno sulla mobilità ferroviaria transalpina. L’economia ha da tempo compreso che il punto di svolta nella transizione ecologica è anche la transizione economica e la ferrovia in questo senso è capofila nel guidare il cambiamento.
  • Il programma di previsione di attività per il 2024 fornisce una traccia della programmazione in quanto in incubazione vi sono altre importanti novità in via di definizione che come al solito verranno comunicate di volta in volta.

Attività 2023–         

6 gennaio  estrazione a Cembra dei biglietti Lotteria “ La Befana di Transdolomites”
18.01.2023   Assemblea dei soci a Cembra
26.04             Visita al cantiere di Mules ( BZ)
28.04.            Muse, convegno ; Territorio, sicurezza,mobilità: Tra efficienza e costi sociali
10.05             Muse, Convegno; Mobilità sostenibile nelle Alpi e nelle Dolomiti. Saper guardare oltre le Olimpiadi 2026 Milano-Cortina.
05.07    incontro a Bolzano   riguardo a un progetto di ricerca che stiamo svolgendo con il laboratorio universitario MATRiS dell’università francese CY Cergy Paris sull’analisi delle cosiddette “piccole linee” in Europa. Il progetto è finanziato dall’ADEME, un ente del ministero che si traduce come “l’Agenzia francese per la transizione ecologica”.
06.08             Viaggio con pullman storico, “Alla riscoperta del percorso della Vecchia Ferrovia della Val di Fiemme.
30.09 – 01.10  Festival del Gusto di Predazzo
17.10   Convegno Muse; Viaggiare liberamente nelle Alpi e nelle Dolomiti con i mezzi pubblici possibilmente con un unico biglietto. Esperienze a confronto
19.10             partecipazione al pomeriggio dedicato alla Ferrovia Ora Predazzo promosso da UPAD
Novembre , avvio delle procedure burocratiche per la produzione e successivo posizionamento delle tavole tematiche inerenti la proposta del  Cammino  lungo le orme della Ferrovia Avisio. Si è proceduto ad inviare le comunicazioni ai comuni di Lavis, quelli della Val di Cembra, di Capriana e Anterivo con l’impegno poi a proseguire con questo iter per interessare i Comuni della Val di Fiemme fino a Moena.“

–          Tra le attività primaverili e autunnali, i contatti avuti tra  i delegati di Transdolomites  e i sindaci di Cembra, Fiemme e Moena che hanno sortito ad un impegno, intanto verbale, ad impegnare la somma di euro 1000,00 a Comune per la stampa e successiva posa di un cartello informativo sul Cammino.

Attività  previsione 2024

Attività svolta nel 2024;

–          17 dicembre 2023 esecuzione del trasporto speciale della carrozza ex Vigezzina con destinazione Redagno per il restauro in carrozzeria.
–          Gennaio 2024 avvio del restauro con demolizione di tutta la parte della carrozza degradata dal tempo, sabbiatura del carrello e telaio, verniciatura e avvio della ricostruzione
–          Partecipazione a trasmissioni televisive ( RTTR e Telepace)
–          Estrazione Lotteria La befana di Transdolomites , Cavalese 6 gennaio
–          Avvio tesseramento e produzione nuova locandina
–          26 gennaio riunione del gruppo mobilità 180 Bolzano-Val di Fassa per potenziamento servizio
–          14 febbraio riunione online con Eurocity per promozione slogan “ vieni in Val di Fassa in treno”
–          17 febbraio Assemblea ordinaria dei soci          

Fassa Coop

Attività in programmazione

–          Prosecuzione concretizzazione progetto del percorso dedicato al “ Cammino sulle orme della Ferrovia” ; coinvolgimento dei comuni da Lavis alla sponda destar Val di Cembra, fino a tutta la Val di Fiemme e capolinea a Moena con produzione e posizionamento delle tavole tematiche dedicate. Obiettivo ufficializzare il Cammino per l’autunno 2024 con inaugurazione del percorso attraverso la proposta della camminata ex trekking dell’Avisio.

–          Pianificazione calendario Transdolomites 2025 sulle ferrovie panoramiche alpine.

–          12 aprile ,Muse a Trento convegno “ Verso il treno dell’Avisio. Tecnologie, ambiente, fattibilità”

Catinaccio Rosengarten

–          Pianificazione incontro presso Consolato Generale di Svizzera a Milano.

–          8 maggio,visita a Mules alla Galleria di base del Brennero

–          5-6 ottobre Festival del Gusto di Predazzo

–          Attivazione del percorso del Cammino sulle orme della ferrovia con riproposizione della tradizionale camminata

–          Ottobre o novembre convegno trasporti a Bolzano con le Camere di Commercio di Bolzano, Trento, Società Economica di Valtellina, di Svizzera.

–          Lotteria La Befana di Transdolomites 2025

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email