A Ziano un “Museo a cielo aperto”

A Ziano hanno aperto un “Museo a cielo aperto”. Anzi il museo c’era già ed era ovviamente già aperto, come in ogni paese della valle, ognuno con le proprie caratteristiche, le peculiarità che lo rendono unico e con gli elementi di continuità che ricorrono in tutte le zone di montagna.

Fatto sta che a Ziano, il Comune (se n’è occupato Elvis Partel) con la collaborazione soprattutto di Ziano Insieme che a sua volta s’è avvalso di storici come Italo Giordani, esperti della Comunità di Fiemme e altri, ha predisposto un percorso storico sul territorio di Ziano, un viaggio per le vie del paese alla scoperta di luoghi caratteristici, scorci storici, case che hanno fatto la storia e la tradizione del Comune di Ziano di Fiemme.

Una ventina di tappe segnalate da apposite tabelle (simili a quelle del percorso dell’acqua di Predazzo grazie alla mano e alla grafica dei “Verdi pistacchio”) con partenza da via Prof. Antonio Vanzetta, noto storico zianese, le poi a chiesa, il giardino delle erbe il vecchio acquedotto e l’antica strada di Fiemme, la cava del bol, i capitelli e le edicole, le rogge, l’acqua di Cavelonte, gli affreschi, il treno, l’incendio di Ziano, le meridiane e Villa Flora, tanto per citare i più significativi.

Il percorso ha uno spazio anche sul sito del Comune, ma è ancora in costruzione ci dice Loris Paluselli presidente di “Ziano Insieme”, l’associazione che ha fatto il lavoro grosso.

Per ora c’è qualcosa in inglese e in italiano, ma molte schede sono ancora vuote. Una volta concluso il lavoro serviranno soprattutto per i turisti. I testi sui tabelloni sono infatti solo in italiano, ma con un QR code i turisti stranieri potranno ammirare le foto seguendo il testo sullo smartphone in inglese o in tedesco.

Per ora è possibile fare il giro del paese seguendo il percorso che troviamo su ociascuna tabella. Buona passeggiata. Il percorso completo è di 6 km con la possibilità di spezzarlo in 3 giri di 2,5 km. verso tre frazioni di Zanon, Bosin e Zanolin.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento