ACAT di Fassa: una porta aperta all’ascolto

nome:
Acat Fassa
anno fondazione:
nel 1985 si è aperto il primo club in Fassa
nome presidente:
Pellegrin Giuliano (Righy)
componenti del direttivo:
Sergio Valle vicepresidente, Elisa  Tommasello segretaria, Elio Liberatore tesoriere, consiglieri Marta Zappini, Elisabetta Rasom, Marta Valentini e Sergio Dantone.
di cosa si occupa:
di persone che si ascoltano, ascoltano e condividono esperienze, creando un insieme di donne uomini, ragazze ragazzi, al di là dei problemi, al di là delle difficoltà, al di là dei legami con stili di vita nocivi per sé e gli altri, promuovendo stili di vita sani per sé e le nostre comunità.
attività nel 2020:
nel 2020 abbiamo fatto pochissimo anche se c’erano dei bei programmi.
attività prevista per il 2021:
nel 2021stiamo ripartendo molto piano ma siamo fiduciosi. E’ un momento difficile perché non si possono fare e organizzare attività di gruppo come è la nostra. Abbiamo in programma scuole di ecologia famigliare oppure corsi di sensibilizzazione che solitamente organizziamo quattro volte all’anno in Trentino. Speriamo di riuscire a portare in porto qualcosa …si vedrà.
il motto:
rialzati perché la vita vale la pena viverla

aderire perché: Perché si trova una porta aperta, dove si viene accolti a prescindere dai problemi o dai legami, dai perché o dai fallimenti, dalla provenienza, si viene accolti perché siamo persone uniche e opportunità l’uno per l’altro.
contatti: di seguito l’elenco dei Club della valle di Fassa. In Fiemme c’è un’analoga associazione presieduta da Nicoletta Delpero. Tel. 320 4613375 nicolettadelpero@alice.it

 

Francesco Morandini

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento