Conosciamo le maschere del carnevale fassano

Per chi non conoscesse ancora il carnevale ladino di Fassa c’è l’occasione, sabato 2 luglio e il 6 agosto, di incontrare il “Gròp de la Mèscres de Cianacei e Gries”, e di scoprire le famose “faceres” (maschere lignee, realizzate su misura da artisti locali) e i costumi variopinti, decorati di fiocchi e grossi campanacci, dei membri del “Gròp de la Mèscres de Cianacei e Gries”, l’associazione che conserva da più tempo le tradizioni del Carnevale Fassano.

Alle ore 21 in Piaz G. Marconi a Canazei il gruppo presenterà al pubblico personaggi e riti che si distinguono in tutto l’arco alpino. In Val di Fassa, infatti, il Carnevale rappresenta l’evento più suggestivo e popolare della culturale ladina, che si festeggia dal 17 gennaio, giorno di Sant’Antonio Abate, patrono di Alba, fino a Martedì Grasso.

Appuntamento quindi alle ore 21.00 in Piaz G. Marconi a Canazei. Ingresso gratuito. In caso di maltempo nella sala conferenze del cinema teatro Marmolada.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento