Alpen Cup in Repubblica Ceca: tra gli atleti delle valli spicca Giada Delugan

Sabato 17 e domenica 18 febbraio sono andate in scena ad Harrachov in Repubblica Ceca le gare per la la 9a competizione nella stagione di Alpen Cup. Nella prima giornata di gare, al femminile il successo finale è per la slovena Teja Pavec, già al primo posto dopo la prova intermedia del salto sul trampolino Hs100 e che ha saputo contenere nella prova del fondo gunderseen sui 5 km, secondo posto finale per l’altra slovena Tia Malovrh che chiude la gara a 9”5 di distacco, terzo posto per la tedesca Anne Häckel che chiude con un distacco totale di 36”0. Per l’Italia un 5° posto con la Gardenese Anna Senoner distanziata di 1’58”2 e 8° posto per la gialloverde Dolomitica Giada Delugan a 2’21”6.

Per quanto riguarda la gara maschile il gradino più alto del podio è per l’atleta di casa Jiri Konvalinka, già primo dopo il salto e che fa segnare anche il miglior tempo di frazione con gli sci stretti sulla distanza dei 10km, per lui un 24’57”9. Al secondo posto il tedesco Benedikt Graebert già secondo dopo il salto e partito con un distacco di 1’11” e che mantiene tranquillamente la posizione chiudendo a 1’29”2. Terzo posto finale per l’ Italia grazie al gardenese Manuel Senoner delle Fiamme Gialle che partito dal 7° posto dopo la prova intermedia del salto e distanziato di 1’37” a saputo rimontare fino a chiudere bene sul podio con soli 2’22”2 di distacco. Per questa competizione la prova del fondo al maschile è stata affrontata soltanto dai primi 29 atleti della classifica intermedia del salto e quindi nessun altro italiano in classifica.

Dorigoni

Domenica nella seconda giornata di gare al femminile arriva una buonissima prestazione per Giada Delugan che si classifica al quinto posto finale mentre è poi settima Anna Senoner. Il successo femminile dopo la prova del fondo sui 2,5 km è andato nuovamente alla slovena Teja Pavec che con il tempo di 7’08″7 ha superato di poco meno di un minuto (59”4) la tedesca Anne Häckel, con l’altra slovena Tia Malovrh in terza piazza a 1’05”2. Quarto posto per la tedesca Maja Loh che ha chiuso a 1’21”2. Giada è quinta finale con un distacco di 1’28”9, dopo aver chiuso la prova intermedia del salto in sesta posizione con un distacco di partenza di 1’42” e aver fatto segnare il secondo tempo di frazione sugli sci stretti in 6’55”6, sesta un’ altra atleta tedesca Sofia Eggensberger che chiude a 1’48”4, settima Anna Senoner che era al quinto posto dopo il salto e che chiude la sua gara a 1’50”0 di distacco finale.

Arredamenti Depal

Al maschile dopo la prova sugli sci stretti sulla distanza corta dei 5km non cambiano le prime due posizioni, vince nuovamente Jiri Konvalinka, secondo posto per Benedikt Graebert e al terzo posto troviamo un altro atleta tedesco, Felix Brieden. Per l’Italia un sesto posto con Manuel Senoner che chiude con un distacco finale di 2’11”1, per i colori gialloverdi della Dolomitica un 41° posto con Eros Consolati, 57° l’ex Bryan Venturi delle Fiamme Gialle, 58° Luca Libener e infine al 61° posto il gardenese Felix Mair.

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email