Annullata per maltempo “Fiemme senz’auto”

Domenica doveva essere una giornata all’insegna del benessere, della mobilità alternativa, della vivibilità, di quella” vallewiva” che è diventata lo slogan fortunato legato alla giornata senza motori sulla strada Ziano-Cavalese. Invece no. «Fiemme senz’auto» finora ci risulta l’avesse fermata solo il Covid, ma ora s’è messo di mezzo anche Giove Pluvio. Anzi no! Sono gli esegeti, i traduttori, gli interpreti della volontà divina che hanno deciso che la manifestazione non s’ha da fare. La motivazione? Il meteo.

«Ringraziamo di cuore tutti i comuni e le associazioni, purtroppo siamo costretti a disdire Fiemme senz’Auto 2021 causa maltempo. Ci vediamo l’anno prossimo a Fiemme senz’Auto 2022», dicono gli organizzatori.

Già, il maltempo. Un tempo era effettivamente il maltempo che fermava le manifestazioni. Ora sono le previsioni del tempo, ovvero il maltempo presunto. Che a volte sbagliano, ma il più delle volte c’azzeccano.

Sui social qualcuno scrive: “E rimandare di una settimana no!? Masa dificile?”. Forse la concomitanza e/o l’accavallamento con altre iniziative (di cui avrebbe dovuto essere corollario) non ha aiutato. Già abbiamo lo skiroll, poi il wellness, lo yoga e quant’altro.

Siamo certi che Apt e Comuni abbiano avuto le loro buone ragioni per sospendere la manifestazione. Ci piace però pensare a qualcuno che si gode una strada chiusa sotto la pioggia, assaporando il silenzio, la pace e la tranquillità. Come ci piace sperare che i maestri dell’arte divinatoria possano sbagliarsi proprio nel weekend dedicato al benessere e che Giove Pluvio, per contraddirli, ci regali una magnifica giornata di sole.

Va ricordato che anche il “Cantico della natura” è stato spostato per il maltempo nella chiesa di S. Maria assunta alle 21.

Buona domenica! Asciutta o bagnata che sia.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento