Aperte le iscrizioni 2024 a Transdolomites

L’anno che si presenta sarà carico di iniziative da parte della nostra associazione – scrive Massimo Girardi in un comunicato in cui annuncia l’avvio del tesseramento 2024 dell’associazione Transdolomites di cui è presidente – alcune delle quali rappresenteranno un cambio di passo nella qualità degli eventi il primo dei quali è previsto al MUSE il 12 aprile tutto il giorno dove in funzione di quello che sarà Il Protocollo di Convenzione studio di Fattibilità Ferrovia Avisio tra RFI e PAT nell’evento del 12 aprile avvieremo il percorso virtuale di progettazione della Trento-Penia, dall’inserimento paesaggistico all’infrastruttura, alle tecnologie ferroviarie.

Il convegno del MUSE intende avviare un percorso partecipato alla progettazione perchè il progetto va spiegato alla comunità prima del nascere dell’infrastruttura.

A chi da anni predica dei costi, una risposta altrettanto mirata; il vero costo che abbiamo pagato e continuiamo a pagare è l’immobilismo. Oggi, volenti o nolenti, siamo costretti a muoverci nella direzione della transizione non solo ambientale ma anche economica. Per farlo abbiamo bisogno di grandi sforzi e finanziamenti. Il mondo corre e non aspetta i nostri ritardi.

Nel messaggio contenuto nella locandina di promozione del tesseramento di Transdolomites per l’anno 2024 – scrive ancora Girardi – si è voluto puntare sul senso di identità, un richiamo alle coscienze partendo dalla domanda di fondo; che qualità della vita desideriamo partendo da casa comune ove abitiamo.

Fassa Coop

Se la scelta vuole essere orientata al cambiamento le manifestazioni di piazza dove si urlano meri slogan trovano il tempo che trovano. Serve metterci la faccia, passare all’azione accompagnata dalla costanza perché i risultati non si ottengono nel tutto subito, motto che piace tanto ai giorni nostri.

Partecipare a Transdolomites significa azione accompagnata da una costante formazione culturale perché è sulla base delle conoscenze e non delle emozioni che si possono fare delle scelte coerenti.

Catinaccio Rosengarten

Per le iscrizioni ci si può rivolgere a Giuliano Pojer per la val di Cembra, tel. 377.1302721; Giuseppe Spazzali per la val di Fiemme, tel. 347.5166622 e Massimo Girardi per la val di Fassa, tel. 320.4039769, oppore scrivendo a girardi.massimo@brennercom.net o info@transdolomites.eu.

La quota annuale è di 20.000 euro, 30.000 la quota famiglia e 50.000 euro la quota sostenitore.

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email