APT di Fiemme e Cembra presenta i dati di tre stagioni turistiche

L’APT di Fiemme e Cembra che si impegna a promuovere il turismo, per un giorno si lascia esplorare al suo interno, rivelando il dietro alle quinte di tre stagioni turistiche, la primavera, l’estate e l’autunno del 2023. Il Palafiemme di Cavalese, giovedì 23 novembre, ha ospitato un incontro molto partecipato fra l’APT e suoi soci, per presentare l’attività svolta e condividere alcuni dati importanti in vista delle prossime stagioni. Erano presenti, oltre al presidente Paolo Gilmozzi e il direttore Giancarlo Cescatti, anche tutto lo staff di APT.

Se nell’immaginario collettivo l’azienda semplicemente promuove e informa, osservando le dinamiche interne si scopre un gran numero di attività che scandiscono le giornate degli uffici. Fra queste molto impegno è dedicato a tessere reti con operatori turistici, impianti di risalita, organizzazioni, associazioni, enti pubblici e aziende private.

Mentre mutano i tempi, cambia anche l’approccio di APT nei confronti dei suoi associati. C’è una grande attenzione nel monitorare le esigenze dell’ospite per fornire servizi sempre più personalizzati, in grado di rispondere a un mercato in continua evoluzione.

Gli Uffici Info di APT Fiemme e Cembra sono aperti più di 340 giorni all’anno. Il loro servizio Info-Line in estate è restato attivo ogni giorno dalle 8.30 alle 19.00. Il Booking Centre di APT Fiemme e Cembra ha un giro di affari estivo in crescita del 25,8% rispetto al 2022, raggiungendo quasi il milione di euro.

Grazie al lavoro dell’Area comunicazione, molte tv hanno narrato le eccellenze del territorio. Sono numerosi i viaggi stampa organizzati, anche in collaborazione con Trentino Marketing, per valorizzare il territorio in tutte le quattro stagioni, fra questi è stato organizzato un Media Tour dedicato ai Giochi Olimpici.

A valorizzare la coda dell’estate e l’autunno, anche il Word Wellness Weekend che è giunto alla terza edizione. Il progetto vuole riposizionare l’offerta turistica della valle, declinando il concetto di benessere in tutte le sue sfaccettature.

A riprova del gradimento dell’offerta estiva proposta, sono state più di 60 mila gli ospiti che hanno approfittato dei servizi della Fiemme Cembra Guest Card. Più di 130 esperienze nel carnet delle attività estive proposte all’ospite, tutte prenotabili sul sito visitfiemme.it che è stato completamente rinnovato per ottimizzare il servizio di prenotazione e rendere più attrattiva la grafica. L’APT Fiemme e Cembra si avvicina così ai Giochi Olimpici Milano Cortina 2026 con un biglietto da visita digitale accattivante e funzionale.

Hella - We design cool shadows

Durante l’incontro al Palafiemme è stato presentato anche il resoconto del rinnovato progetto Tradizione e Gusto, creato con la collaborazione dello chef Alessandro Gilmozzi per migliorare l’offerta gastronomica.

I servizi di mobilità sostenibile messi in campo da APT, fra navette, bike express e collegamenti con l’aeroporto, sono stati utilizzati da più di 20.000 persone.

Continua la collaborazione di APT con grandi eventi come il Tour de Ski, la Marcialonga, lo Skiry Trophy, il Dolomiti Ski Jazz, la Nazionale italiana di Volley, le settimane della famiglia Magica Fiemme, le Desmontegade de le caore e de le vache, Erbe Fiori e Sapori, i Suoni delle Dolomiti e gli eventi della Val di Cembra: Baiti en festa e Rassegna Muller Thurgau, Palio Raglio, Grumes Città Slow, Festa dell’Uva, Wine Trekking Gourmet, Dolo-Vino-Miti, Caneve en Festa, Ritiro Calcio Trento.

Infine, sono stati annunciati nuovi progetti per migliorare esteticamente i punti info di APT Fiemme in vista dell’Olimpiade.

“L’APT è degli operatori – ha concluso il presidente Paolo Gilmozzi – ed è a servizio dello sviluppo turistico dell’ambito. È nostro dovere tenervi informati attraverso momenti come questo. I progetti di sviluppo sempre di più si basano su dati reali e non su semplici percezioni. Ringrazio tutti i collaboratori di APT che con passione e professionalità portano aventi questo impegno. Ringrazio anche le associazioni di categoria per la loro fertile collaborazione”.

Intanto, APT mette a punto il progetto Hotel 3.0 destinato a supportare gli operatori in un percorso di crescita per attrarre i turisti con un’alta capacità di spesa, attraverso il coinvolgimento di un piccolo gruppo di hotel e gli impianti di risalita. Sono previsti momenti formativi, linee guida, studi di nuovi mercati e l’offerta di un maggior numero di servizi.

Foto: APT Val di Fiemme e Cembra

Ski Area Catinaccio a Vigo di Fassa
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email