Associazioni culturali, sociali e del volontariato… raccontatevi!

Come con le associazioni sportive, abbiamo chiesto anche alle associazioni culturali, ricreative, sociali e del volontariato (e lo chiediamo qui a quelle che non siamo ancora riusciti a raggiungere con le nostre email) di raccontarci gli scopi, gli obiettivi, un po’ di storia e l’attività svolta e quella che intendono (pandemia permettendo) svolgere nel prossimo futuro. Una scheda che racconti come sono riusciti, in mezzo al labirinto di decreti e normative in continua evoluzione, a svolgere la loro “mission”.
La cultura e il volontariato hanno subito più di altri forti limitazioni. Cinema e teatri chiusi, conferenze e incontri solo online, mentre le difficoltà a confrontarsi de visu con le persone hanno accentuato il bisogno di relazioni che il mondo associativo e l’attività culturale favoriscono. Un quadro difficile in cui le associazioni sono rimaste spesso inattive o hanno ridotto l’attività, ma con una grande voglia di ritornare a pieno regime.
Questa voglia di normalità vorremmo raccontarla facendo sentire la vostra voce in questo momento così difficile e incerto.


Ecco perché vogliamo lanciare anche per le associazioni culturali e del volontariato, una nuova rubrica per presentare i sodalizi delle nostre valli, in particolare quelli più piccoli, che hanno meno occasioni di visibilità. Vogliamo raccontare la ricca, variegata e vivace proposta culturale del territorio, riconoscendone soprattutto il valore sociale: una finestra sul presente e uno sguardo sul futuro, quando la normalità ci regalerà di nuovo tante occasioni di socializzazione, cultura, condivisione e nuove relazioni.
Le associazioni possono contattarci all’indirizzo franzmorandini@gmail.com.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento