Bertagnolli è… mondiale!

Doppia festa di compleanno con una medaglia iridata come regalo: l’atleta paralimpico fiemmese Giacomo Bertagnolli e la sua guida Andrea Ravelli, entrambi nati il 18 gennaio (il primo 23 anni fa, il secondo 29), hanno festeggiato alla grande a Lillehammer, vincendo il gigante ai Mondiali norvegesi nella categoria Visually Impaired.

E pensare che Bertagnolli in Norvegia rischiava di non poterci andare affatto, a causa di un tampone positivo al Covid che gli aveva fatto rimandare la partenza. Un intoppo che non ha scalfito la grinta di Giacomo e la sua voglia di dare il massimo in questo appuntamento che sembra quasi un prologo alle Paralimpiadi che lo vedranno portabandiera dell’Italia.

Nella gara di ieri, si è confermato al comando fin dalla prima manche, staccando alla fine di 1’’29 gli austriaci Aigner e Fleischmann. Terzi i francesi Deleplace e Maxime.

Si tratta della prima medaglia mondiale vinta con la guida Ravelli; medaglia che si aggiunge alle altre 8 iridate vinte con Fabrizio Casal tra il 2017 e il 2019. E sarà proprio Casal a guidare la fassana Chiara Mazzel nel suo esordio mondiale, oggi a Lillehammer.

foto: FISIP

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento