“Ciantèr sa mont”, rassegna del Coro Valfassa

Sabato 11 novembre, la chiesa parrocchiale del Sacro Cuore di Canazei, con inizio alle 20.30, ospita la diciottesima edizione della rassegna corale itinerante “Cantare in montagna – Ciantèr sa mont“. A fare gli onori di casa il Coro Valfassa, puntuale organizzatore della manifestazione, che diretto dal Maestro Stefano Lazzer aprirà l’evento musicale con una serie di canti popolari tratti dal proprio repertorio. Nel secondo tempo, si esibiranno i cori La Biele Stele di Bologna ed il Sasso Rosso di Malè.

“Là dove senti cantare, fermati! Gli uomini malvagi non conoscono canzoni!” Questo è il motto del Coro Valfassa. Fu fondato nel 1970 dopo che alcuni appassionati di canzoni di montagna, in seguito ad un’esibizione del coro della S.A.T. (Società Alpinisti Tridentini), decisero di provare a emularne la bravura. Inizialmente si trattava di incontri tra amici. Il repertorio, composto da una decina di brani, era composto perlopiù da pezzi ascoltati alla radio o appresi durante il servizio militare, mentre la direzione era in mano ai membri ritenuti più esperti. La direzione artistica fu presto affidata al maestro Pierino Scarpari, già direttore di altri cori della zona, che trasformò il gruppo nella grande famiglia che è tutt’oggi. I concerti, inizialmente limitati alla valle, raggiunsero presto il resto d’Italia e l’estero, fino a realizzare l’importante traguardo di una raccolta di brani eseguiti in ladino, la lingua madre della Val di Fassa e di altre valli dolomitiche. Attualmente, il coro vanta una trentina di elementi, provenienti dai paesi della Val di Fassa e dalla vicina Val di Fiemme, ed è diretto dal maestro Stefano Lazzer di Campitello.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email