CON IL SORRISO

Lunedì 26 luglio alle ore 21 al Teatro oratorio di Pozza di Fassa sarà proiettato il film “Con il sorriso”recentemente presentato al Filmfestival di Trento, nel corso di una serata che vedrà la partecipazione dei protagonisti del film documentario girato al Rifugio Roda di Vaèl nella primavera 2020.

Interverranno il regista Andrea Azzetti, la protagonista Roberta Silva, gestrice del Rifugio CAI SAT Roda di Vaèl, e per il Trento FilmFestival Tommaso Bonazza.

Il documentario, della durata di 26 minuti, racconta l’esperienza di Roberta quando a giugno 2020, i rifugi riaprono tra mille incertezze per la pandemia che impone nuove regole e richiede un adeguamento degli spazi. L’entusiasmo della gestrice del rifugio Roda di Vael, nel gruppo del Catinaccio Dolomiti Patrimonio UNESCO, ha il sapore della sfida e insieme della missione. Madre di due figli, porta avanti da sola il rifugio dopo la scomparsa del marito. Attraverso fatiche quotidiane e momenti di solitudine, si dipana un racconto intimo in cui la protagonista si interroga sul suo futuro e riflette sul dramma collettivo.

E’ il racconto attraverso la voce della protagonista Roberta, del suo essere responsabile della vita di questa casa alta della montagna dopo la scomparsa del marito, la guida alpina Bruno Deluca. Una vita in salita la sua, la montagna di chi resta. Lei che ha scelto di raccogliere quest’eredità insieme ai bambini ed al cane Spritz. Il Rifugio Roda di Vaèl è davvero speciale, un luogo dell’anima, del valore e del ricordo più intimo.

Il regista Andrea Azzetti, padovano, cineoperatore appassionato di storie di montagna ha già realizzato altri film documentari tra cui: Il Cercatore d’Infinito – la storia di Armando Aste del 2019, “Oltre il confine” la storia di Ettore Castiglioni del 2017.

L’appuntamento è per le ore 21. La serata sarà moderata da Virna Pierobon.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento