Concluse a Rolle le gare della Guardia di Finanza

La cerimonia di chiusura della 74 ª edizione delle esercitazioni Tecnico-Sciistiche della Guardia di Finanza, svoltasi nei giorni scorsi la Piazza dei SS. Filippo e Giacomo di Predazzo, ha rappresentato il culmine di giorni intensi di competizione, addestramento e spirito sportivo tra le rappresentative regionali della Guardia di Finanza.

Il Comandante della Scuola Alpina, Col. t. S.F.P. Sergio Giovanni Lancerin, ha accolto il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Andrea De Gennaro il quale ha passato in rassegna i militari presenti e ha quindi salutato le numerose autorità militari e civili presenti.

Hella - We design cool shadows

Il Comandante Generale ha elogiato l’impegno e la perseveranza dimostrati da tutte le squadre durante le gare e ringraziando tutti coloro che hanno reso possibile l’evento ricordando altresì i profondi legami storici e operativi attuali che ancora la Guardia di Finanza mantiene con l’ambiente montano. Ha infine voluto ricordare la preziosa opera di soccorso e supporto svolta da S.A.G.F. negli ultimi anni, anche in eventi di rilievo mondiale.

Già durante la cena di gemellaggio è stata premiata la rappresentativa della Regione Lombardia che ha conquistato il primo posto con un totale di 7621 punti seguita a distanza dal Trentino Alto Adige (6808 punti) e dal Friuli Venezia Giulia (6303 punti). La Scuola Alpina guadagna il 5° posto preceduta dalla Regione Piemonte.

Ma la cerimonia di chiusura non è stata solo un’occasione per celebrare il vincitore di una singola edizione, in quanto, come anche ricordato dal Comandante Generale, tradizione e futuro sono complementari: il Consigliere Nazionale A.N.F.I. per il Trentino Alto- Adige, Fin. Mauro Gannni, unitamente all’lspettore per gli Istituti d’lstruzione, Gen. C.A.Bruno Buratti hanno consegnato all’ APS.Q.S. Kargruber Reinhart la Coppa A.N.F.I., riservata al militare che ha gareggiato per più edizioni consecutive.

Cemin Sport

A suggellare la chiusura definitiva di queste competizioni, L’App. Sc. Alessandro Pittin ha spento la fiamma nel tripode, rimasta accesa per questi 5 giorni.

Con la conclusione della cerimonia di chiusura, è terminato un capitolo significativo per la Scuola Alpina di Predazzo e per tutte le Rappresentative regionali che torneranno ai loro Reparti di provenienza. Che sia stato sulle piste da sci o nell’addestramento al soccorso alpino, questa competizione – sottolinea il comunicato della GdF – ha dimostrato il meglio dell’impegno, della determinazione e della solidarietà che caratterizzano il Corpo della Guardia di Finanza.

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email