Consegnata la 4a fascia di Miss Soreghina, sabato la finale a Moena

Per Marcialonga Miss Italia… continua. Mercoledì a Scena, in Alto Adige, è stata consegnata l’ultima preziosa fascia di Miss Soreghina, prima dell’elezione finale di sabato a Moena. È toccato alla 26enne trentina Martina Maccani, laureanda in giurisprudenza, essere incoronata dal presidente di Marcialonga Angelo Corradini.

Nella notte d’oro di sabato 13 a Moena verrà annunciata la Soreghina numero 21 di Marcialonga.

Concorreranno al titolo di Soreghina, e dunque a diventare la nuova madrina di Marcialonga, le vincitrici della fascia di Miss Soreghina elette nelle quattro serate e le ragazze del Trentino-Alto Adige che sognano di affiancare il team Marcialonga come ‘promoter’ internazionale del marchio trentino, come da tradizione.

Per il ruolo che attualmente è rivestito da Silvia Zorzi, sfileranno assieme a Martina Maccani anche Eleonora Dallago, Viola Ruffo, Elisa Zandonai, la fassana Sabrina Pellegrin di Moena e le ragazze del concorso Miss Italia che si distinguono per meriti sportivi o sociali delle oltre 25 in lizza.

La giuria voterà con due schede, per Miss Italia il cui voto è basato principalmente sulla bellezza, e per il titolo di Soreghina tenendo conto anche dei meriti sportivi o sociali. Il ruolo quest’anno sarà ancor più importante e d’onore, con la Marcialonga invernale che si sta preparando a celebrare le 50 edizioni della ski-marathon cui tutti i fondisti di ogni parte del mondo vogliono partecipare.

A meno di sei mesi dal prestigioso evento, Marcialonga lavora a pieno ritmo per sbalordire gli affezionati sportivi che da sempre sostengono le sue iniziative. Dopo aver annunciato la grande novità del ‘Mur de la Stria’, una salita che farà accapponare la pelle per la vertiginosa pendenza, è in arrivo un nuovo evento nell’evento, riservato ad un numero limitato di fortunati.

Confermate inoltre le manifestazioni di contorno: Marcialonga Story, Stars, Mini, Baby e Young. Marcialonga è come sempre attraente, e pure il nuovo ‘golden’ logo con il numero 50 bene in vista su sfondo oro scintillante non vuole essere da meno. Sabato sarà una serata di grande festa per il pubblico delle Valli di Fiemme e Fassa che scoprirà il volto della nuova Soreghina, la quale rappresenterà il territorio e soprattutto i valori del volontariato e della cooperazione, caratteristiche principali del DNA Marcialonga.

Foto: Newspower

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento