Contributo per le bollette, prorogati i termini per le richieste

La Comunità Territoriale della Val di Fiemme ha prorogato al 20 dicembre la scadenza per la presentazione delle domande per l’intervento a sostegno degli aumenti dei costi delle utenze domestiche. Si tratta di un contributo massimo di 450 euro per nuclei fino a due componenti e di massimo 600 euro per i nuclei da tre componenti in su. La somma totale messa a disposizione per l’intervento è di 100.000 euro.

Per poter accedere al sostegno economico è necessario essere attualmente residente, e con decorrenza almeno dal 01.01.2022, in un comune della val di Fiemme; avere la residenza anagrafica nell’immobile con riferimento al quale si richiede il contributo; essere in possesso di cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea, o essere, nel caso di cittadini stranieri non UE, in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità oppure con istanza di rinnovo entro i termini prescritti; non essere soggetto beneficiario della quota dell’assegno unico provinciale; non aver beneficiato nel corso dell’anno 2022 di interventi economici straordinari erogati dal Servizio socio-assistenziale superiori a 600 euro.

La domanda va compilata in ogni sua parte scaricando il modello dal sito www.comunitavaldifiemme.tn.it. Può essere presentata presso la segreteria al primo piano della Comunità Territoriale della Val di Fiemme a Cavalese, con orario dal lunedì al giovedì dalle 8:30 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30, il venerdì dalle 8:30 alle 12:00; inviata alla pec: comunita@pec.comunitavaldifiemme.tn.it; presentata previo appuntamento telefonico allo 0462-241335, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:00. Nel periodo di raccolta delle domande si procederà all’istruttoria delle stesse, verificandone la completezza e la regolarità, con riserva di chiedere fin da subito il rilascio di dichiarazioni o la rettifica di dichiarazioni incomplete.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento