Convegno sulla disabilità

Sabato 3 dicembre, ricorreva la Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita nel 1981 dalle Nazioni Unite con l’obiettivo di promuoverne diritti e benessere. Venerdì 16 dicembre, a poca distanza da questa ricorrenza, l’Università di Trento propone a Palazzo Prodi un convegno per approfondire la condizione odierna delle persone con disabilità.

Il focus sarà sul tema dell’autodeterminazione, con l’obiettivo di individuare i percorsi che possono consentire alle persone con disabilità di esprimere a pieno se stesse, sia individualmente, sia nelle relazioni con gli altri. A confronto, le ricerche di studiose e studiosi afferenti a diversi atenei italiani, ma anche le esperienze di chi si occupa sul campo di inclusione e servizi.

Il programma della giornata

Il convegno si apre alle 8.45 con le registrazioni e i saluti istituzionali.

Alle 9.30, prima sessione: “Disabilità e diritto: evoluzioni e prospettive”. Intervengono Maria Giulia Bernardini (Università di Ferrara), Silvia Favalli e Giuseppe Arconzo (Università degli Studi di Milano). Modera Cinzia Piciocchi (Università di Trento).

Alle 11.30, spazio al confronto con la tavola rotonda “Il ruolo delle istituzioni”. Prendono la parola Paolo Macchi e Paola Venuti dell’Università di Trento, Davide Lasta del Comune di Trento, Giorgio Cestari della Provincia autonoma di Trento, Cinzia Leone dell’Università di Genova – Progetti europei e disabilità, Giulia Bencini di UNI3V – Università Ca’ Foscari di Venezia, Graziella Anesi della cooperativa HandiCREA. Modera Patrizia Tomio (Università di Trento).

Nel pomeriggio, dalle 14.30, seconda sessione: “I diritti delle persone con disabilità: sviluppo della personalità e vita relazionale”. Con Lucia Busatta (Università di Trento), Delia Ferri (Maynooth University), Elena Vivaldi (Sant’Anna Scuola Superiore Universitaria Pisa), Carla Maria Reale (Università di Trento/Università di Genova). Modera Silvia Sacchetti (Università di Trento).

il convegno si conclude con la tavola rotonda “Esperienze e percorsi di inclusione e autodeterminazione”. 

Ne discutono Anna Consolati (Oriente Occidente, Progetto Europe Beyond Access – EBA), Diana Anselmo (Al Di Qua Artist), Chiara Lucchini e Valentina Brugnara (Centro Astalli Trento), Paola Castagna (dirigente medico specialista in ostetricia e ginecologia), Paolo Sacerdoti (Comune di Padova), Mirella Ponte (Università di Trento). Modera Barbara Poggio (Università di Trento).

Prenotazioni

Per partecipare, è necessario compilare il form disponibile a questo link: https://webapps.unitn.it/form/it/Web/Application/convegni/PercorAutodet.

Per informazioni: Ufficio Equità e Diversità – Servizio Inclusione personale, telefono 0461 283232 – 1144, email equitadiversita@unitn.it.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento