Coppa del Mondo di skiroll: a Ziano Dellagiacoma e Monsorno sul podio

Ziano di Fiemme, già teatro dei Campionati del Mondo, capitale dello skiroll nella prima giornata dell’ultima tappa della Coppa del Mondo.

In una splendida giornata di sole atleti italiani sugli scudi, anche se non sono arrivate le vittorie nelle categorie senior, mentre in quelle junior il tricolore l’ha fatta da padrone. Nella Mass Start di 15 km il lettone Raimo Vigants ha preceduto in volata il bolzanino Matteo Tanel e il trentino Tommaso Dellagiacoma al termine di una gara che ha visto il gruppo compatto fino a metà percorso. Nel quarto dei sei giri è avvenuta la prima selezione che ha visto staccarsi Jacopo Giardina e Riccardo Masiero, e lì si è capito che per i tre battistrada sarebbe stata la volata a decidere la corsa. Il più ‘attrezzato’ Vigants non ha avuto soverchie difficoltà a battere i due avversari italiani, i quali si contendono il titolo assoluto (in attesa delle ultime due gare di domani e dopodomani il distacco attuale tra i due è di 13 punti a favore di Tanel).

In campo femminile la favorita della vigilia, la svedese Linn Soemskar, ha mantenuto le attese incrementando ulteriormente il vantaggio in classifica generale sulla connazionale Lockner. Partita davanti, la scandinava ha tenuto un passo sostenuto al quale a poco a poco quasi tutte non hanno saputo rispondere. Nell’ultimo dei quattro giri del percorso Stefania Corradini, passata al comando, ha gettato tutto alle ortiche con una caduta che l’ha estromessa dal podio, sul quale sono salite la fiemmese Nicole Monsorno e la trentina Maria Eugenia Boccardi. Soltanto decima Elisa Sordello, la migliore italiana nella classifica generale.

Dorigoni

In precedenza si erano disputate le competizioni per le categorie junior in un percorso di 10 km. Tra le donne ha vinto la poliziotta subiachese Maria Gismondi, ora residente a Moena proprio nella caserma FFOO, al termine di una gara impeccabile che l’ha vista protagonista fin dalle battute iniziali. Al traguardo Gismondi ha superato la modenese Anna Maria Ghiddi, ormai vicinissima al titolo assoluto junior, mentre l’ucraina Ivanchenko ha completato il podio.

In campo maschile successo per Aksel Artusi che ha vinto una gara molto tattica con gruppo compatto fino al penultimo giro. Nell’ultima tornata all’attacco di Artusi hanno risposto lo svedese Lindberg e il friulano Marco Gaudenzio, i quali però nulla hanno potuto fare sull’allungo finale del valtellinese.

Arredamenti Depal

Domani pomeriggio a partire dalle 16 è in programma la seconda giornata a Ziano di Fiemme con la “Individual Sprint”, mentre domenica gran finale nella ‘Mass Start Uphill” sul Cermis che determinerà i vincitori della Coppa del Mondo 2023. Gran lavoro del comitato Fiemme Ski World Cup con tre giornate impegnative, in vista del Tour de Ski di gennaio.

Foto: Newspower

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email