Cosa faccio oggi? Finalmente un Coro!

L’estate è piena zeppa di manifestazioni, concerti, gite, animazioni per grandi e piccini. Difficile districarsi, non perdere uno spettacolo piuttosto che una festa.
Per i mesi di luglio e agosto vi proponiamo la rubrica “Cosa faccio oggi?” un appuntamento giornaliero selezionato secondo i nostri gusti e/o interessi, ma anche, indipendentemente da ciò, per la sua rilevanza culturale, la sua originalità.

Martedì 12 luglio alle ore 21 nella sala Aldo Moro nel Centro servizi di Bellamonte si esibirà il Coro Negritella di Predazzo. Ingresso libero.

Nato nel 1954 su iniziativa di don Costantino Carli e di sei ragazzi del paese, ben presto diventa un gruppo affiatato e numeroso, diretto dapprima da Bepino Moser e poi, per ben mezzo secolo, fino al 2007, da Giuseppe Brigadoi. Inizialmente il Coro si esibisce solo in paese, ma già dal 1957 esce dall’ambito locale, partecipando per diversi anni al Concorso Corale Regionale di Bolzano e Merano, dove ottiene sempre pregevoli risultati, ed esibendosi in diverse località provinciali. Dal 1971 il Coro inizia a farsi conoscere anche fuori provincia, con trasferte importanti, tra cui quella a Genova per il «Festival Nazionale dei Cori Alpini», a Faenza, Oristano, Carrara, Roma, Crotone, Sassuolo ed in molte altre città, visitando quasi tutte le regioni italiane. Risale al 1974 il primo approdo all’estero, cui seguiranno numerose trasferte in Germania, Ungheria, Francia, Spagna. Nel 2011 il Coro partecipa come portabandiera della coralità trentina alla rassegna di Natale «Alpenländische Chorweinacht», organizzata a Mondsee, in Austria, dalle federazioni corali dell’arco alpino. Nel 2013 il Negritella accoglie l’invito della Federazione Provinciale dei Cori a partecipare all’incisione dell’inno ufficiale dei Mondiali di Fiemme.

Il Coro ha all’attivo tre incisioni: la prima nel 1979, in occasione del venticinquesimo anniversario; la seconda nel 1988, in preparazione ai festeggiamenti dei 35 anni, in cui si può apprezzare il perfezionamento della tecnica del canto, sempre comunque fedele alla tradizione della canzone popolare trentina. Infine, per celebrare il cinquantesimo anniversario, viene inciso il cd dal titolo «50 anni…l’emozione di cantare insieme». La ricorrenza del sessantesimo anniversario vede il Coro impegnato nell’incisione di un nuovo cd, un connubio tra canti tipici del repertorio del Negritella e canzoni di più recente stesura.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento