Dal museo al ruscello, un percorso d’arte estivo a Cavalese

Anche quest’anno saranno due le mostre estive organizzate dal Museo d’arte contemporanea di Cavalese e saranno entrambe inaugurate sabato 6 luglio 2024, alle 17.00.

Sui due piani del museo la mostra “Contemporaneo alpino 2”, curata da Elio Vanzo, aprirà un prezioso scrigno fino all’8 settembre. Saranno, infatti, esposte le opere donate al museo da più di quaranta artisti che qui hanno esposto. La mostra sarà un omaggio a tutto il direttivo del museo e al personale che si è avvicendato nel tempo per portare avanti un’appassionante avventura culturale.

Lungo la passeggiata Don Bruno Bonelli del Rio Gambis prenderà vita la mostra “Ode” dell’artista di Reggio Emilia Antonella De Nisco, curata da Sergio Camin. Sei grandi sculture vegetali racconteranno le loro storie ascoltando quelle del torrente, in un intreccio di suoni e silenzi.

Fassa Coop

Sarà un’ode alla natura tra muri antichi e nuove speranze. Passeggiando lungo il ruscello, fino al 29 settembre, si potranno ammirare opere che mutano le loro forme in relazione alla luce, accordandosi con il paesaggio. Quelle di De Nisco sono tessiture complesse e precise, forme leggere, quasi intessute d’aria.

Catinaccio Rosengarten

L’inaugurazione delle due mostre sarà l’occasione per ringraziare Elio Vanzo, al timone del museo da 17 anni, e per augurare buon lavoro alla nuova coordinatrice artistica Elsa Barbieri.

Foto: L’artista Antonella De Nisco

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento