David Sylvian (with Ryuichi Sakamoto) – Forbidden Colours

Quando riascolti, dopo molti anni, musicisti di tale spessore, la miglior cosa da fare è quella di lasciar scorrere la mente eliminando il giudizio, assaporando i suoni, goccia a goccia.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento