Debutto mondiale per la Mixed Team

Oggi in Val di  Fiemme si disputa la prima Mixed Team della storia della Coppa del Mondo. Sulla carta norvegesi e austriaci partono con i favori del pronostico, ma gli azzurri sicuramente daranno il massimo per conquistare uno scalino del podio in questa inedita gara che vedrà due maschi e due femmine per nazione a sommare i tempi, dopo il salto a Predazzo, della gara di fondo a Lago di Tesero. Si salterà alle ore 10, mentre alle 13.15 si terrà la prova di sci.

Ieri intanto si è tenuta la prima giornata di Coppa del Mondo fiemmese col Provisional Competition Round, sul trampolino HS106 di Predazzo, a dare le prime indicazioni sullo stato di forma dopo lo stop a cavallo dell’anno. La fiemmese Annika Sieff, dopo uno strepitoso miglior salto in prova con 90.9 metri, nel PCR si è aggrappata al settimo posto (105.8). L’altra fiemmese Veronica Gianmoena, molto costante ma con buon margine di miglioramento come ha sottolineato l’allenatore Ivo Pertile, ha siglato l’11° tempo in prova e nel PCR.

Gara maschile con, ancora prima dell’avvio, due grosse sorprese. Non partecipa il leader di Coppa del Mondo Jarl Magnus Riiber, per problemi di schiena, e al via due soli italiani, Alessandro Pittin e Raffaele Buzzi, tutti gli altri azzurri sono fermi in quarantena. Buzzi chiude la serata con un quarantesimo posto, Pittin col cinquantesimo, entrambi qualificati.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento