Fabiana Carpella porta l’Italia sul podio ai Mondiali giovani di biathlon

Prima medaglia azzurra ai Mondiali giovani di biathlon in corso di svolgimento a Shchuchinsk, in Kazakhstan. Il merito è della staffetta femminile, in cui l’Italia è giunta seconda al traguardo alle spalle della Germania e davanti alla Norvegia, terza classificata.

Il terzetto composto dalla nostra Fabiana Carpella, Astrid Plosch e Carlotta Gautero ha concluso la sua prova con 1’46” di distacco dalle vincitrici (Lea Zimmermann, Julia Tannheimer e Julia Kink), che hanno commesso un giro di penalità e undici ricariche contro i tre giri e le undici penalità delle azzurre, mentre le norvegesi (Lene Joeranli, Ragna Fodstad e Maren Brainnare-Gran) hanno girato una volta e ricaricato in undici occasioni. Fuori dal gioco per le medaglie Ucraina, Canada e Austria.

Dorigoni

Nella staffetta maschile è stata la Repubblica Ceca (Jonas Kabdra, Daniel Malusek e Ferdinand Jans) ad aggiudicarsi la medaglia d’oro grazie al tempo finale di 1h06’51″7 e solamente 3 ricariche utilizzate. Alle loro spalle il team tedesco (2 errori e 12 ricariche) staccato di solamente 21″3 grazie agli ottimi tempi sugli sci stretti, con il podio completato dalla Norvegia, arrivata a 1’26” appesantita da 4 errori e ben 14 ricariche utilizzate.

L’Italia è giunta al quinto posto con il terzetto composto da Cesare Lozza, Alex Perissutti e Davide Compagnoni: gli azzurri hanno terminato la competizione a 2’15″2 dalla testa della classifica con 2 errori e 9 ricariche utilizzate.

Arredamenti Depal

Foto: Fabiana Carpella (al centro) mostra la medaglia assieme a Plosch e Gautero – FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email