Fanton e Defrancesco sul podio a Livigno

Paolo Fanton torna a casa a Tesero da Livigno con una medaglia d’oro al collo nella 15 km di Coppa Italia. E pensare che il fondista fiemmese aveva rischiato di veder sfumare il podio: solo al momento del via si è accorto, infatti, di aver calzato gli sci sbagliati, il tempo di cambiarli e rientrare alla start in volata! Fin dal quarto giro Fanton, con la rabbia in corpo ancora dalla prova di domenica scorsa a Santa Caterina Valfurva, quando era finito lontano dal podio, ha ingranato la marcia vincente ed ha chiuso per primo siglando un buon 38.33”5, un tempo significativo perché la pista Molin con le sue salite di Teola non perdona. Dietro di lui Giuseppe Montello e Giandomenico Salvadori. “È andata bene – ha commentato Fanton a fine gara – e sono contento di aver fatto una gara regolare, senza mai strafare, perché qui il tracciato è duro, oggi poi è particolarmente lenta anche la neve e c’era molto da gestire. Alla partenza mi sono dato una leggera scossa di adrenalina, visto che stavo per partire con gli sci sbagliati all’ultimo secondo… ma a quanto pare è servito, ed è andata bene. La pista come sempre era perfetta, l’organizzazione è ottima. È sempre bello correre qua, anche se si fatica.”

Tra le donne, la protagonista della 10 km è stata Sara Hutter, seguita dalla figlia d’arte Chiara De Zolt e dalla fiemmese Ilenia Defrancesco.

Foto: Newspower.it

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento