Finali di Coppa Europa di Ski Cross: l’adrenalina sale sulla pista Monzoni/Costabella a San Pellegrino

Iniziano domani, sulla pista Monzoni /Costabella Ski Area San Pellegrino le finali di Coppa Europa per l’assegnazione dei titoli continentali di ski cross. La Val di Fassa ospiterà l’evento, organizzato dalla società Monti Pallidi di Moena. Un totale di 42 atlete donne provenienti da tredici nazioni diverse e 80 atleti uomini rappresentanti di 14 nazioni parteciperanno alla competizione.

Ski Area Catinaccio a Vigo di Fassa

L’Italia, che conosce molto bene il campo di gara, sarà rappresentata da due atlete trentine: Bernard Nathalie dello Ski Team Fassa e Rigatti Di Grazia Amelia dello Ski Team Cavalese. L’Italia maschile porta al “gate” di partenza dello spettacolare tracciato di gara, quattordici atleti tra cui alcuni che possono ambire al podio.

Carlo Ganz, presidente della società organizzatrice Monti Pallidi, ha espresso la sua soddisfazione: “Sono molto contento di aver raccolto l’opportunità di queste finali della Coppa Europa, visti gli investimenti fatti dalla Catinaccio e Ski Area San Pellegrino sulla pista Monzoni che è diventata punto di riferimento per i nostri atleti nazionali e per tutte le competizioni che sono state già organizzate in campo internazionale. Certamente lo ski cross – ribadisce Ganz- è una disciplina che guarda all’immediato futuro con un bacino di utenti crescente per la spettacolarità delle gare e chi verrà da domani in poi al San Pellegrino se ne renderà conto”.

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email