Gli ironman della Dolomitica Nuoto

A luglio la Dolomitica Nuoto non ha perso due degli appuntamenti estivi per atleti PRO. Margie Santimaria è volata ad Andorra per partecipare al mezzo Ironman, percorso che prevede la frazione di nuoto nel suggestivo scenario del lago Engolasters, la parte ciclistico con molta salita sui colli pirenaici e la frazione finale di corsa nelle vie di Andorra la Vella. Nella gara vinta dall’australiana Ellie Salthouse, l’atleta del DoloTeam ha concluso le sue 70.3 miglia di gara in nona posizione assoluta con il tempo di 5h40’.

Alessandro Degasperi il 3 luglio è volato nuovamente alle Canarie, a Lanzarote, l’isola che lo ha visto due volte vincitore. Questa volta però il triatleta non era nel giorno giusto, cosa chiara fin dalla frazione del nuoto, complice un mare non proprio calmo e con forte corrente. Nella frazione in bicicletta, Degasperi ha cercato il passo giusto, ma non è riuscito a tenere il ritmo previsto. Al trentesimo chilometro di corsa, è stato costretto a ritirarsi dalla gara.  

Presenti a Lanzarote anche due altri atleti del DoloTeam, Riccardo Riolfatti e Cinzia Bertoldi. Quest’ultima, con 13H10’ di gara, ha portato a casa il quinto posto di categoria, mentre Riolfatti è stato il sesto italiano a tagliare il traguardo con 10h39’ e si è qualificato per il mondiale di Kona ottenuta.

Cosa sia l’ironman di Lanzarote è proprio Riolfatti a spiegarlo: “El Mas duro come viene chiamato: nuoto in oceano, bici girando tutta l’isola con 2500 metri di dislivello in 180km e maratona sul lungomare di Puerto del Carmen… Il tutto condito da vento fortissimo e sole cocente. La gara che abbiamo sempre sognato di fare io e Cinzia, ma che per la sua collocazione classica in maggio, non avevamo mai potuto mettere in programma per impegni di lavoro… Lo spostamento a luglio causa Covid è stata una opportunità da non farsi sfuggire. Di andare così bene, però, non me lo sarei mai immaginato e, dulcis in fundo, è arrivata anche la slot per Kona… Ancora non ci credo e non me ne rendo conto”.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento