I 5 finalisti del Premio ITAS del Libro di montagna

La giuria del Premio ITAS del Libro di Montagna ha scelto i 5 libri finalisti (e vincitori di categoria) dell’edizione 2024. Il vincitore assoluto sarà proclamato durante la serata celebrativa per i festeggiamenti della 50a edizione del Premio, in programma domenica 28 aprile ad ore 20:30 presso il Teatro Sociale di Trento, nell’ambito delle iniziative del Trento Film Festival. Una serata davvero speciale, con ingresso gratuito su prenotazione, che vedrà protagonisti Corrado Augias e Veronica Pivetti che accompagneranno il pubblico del Teatro alla scoperta dei libri vincitori e celebreranno sul palco il valore delle Terre Alte. Raggiungere le 50 edizioni, per un premio letterario, è un vero record e ITAS intende celebrarlo al meglio offrendo al pubblico un’esperienza unica, con ospiti d’eccezione, che sapranno intrattenere ma anche far riflettere sui grandi temi e le sfide sociali, culturali e ambientali e che ci aspettano nei prossimi anni.

I finalisti dell’edizione 2024 e vincitori delle rispettive categorie, sono:

• Adam the climber di Pietro Dal Pra e Adam Ondra, Versante Sud, per la sezione “Alpinismo e sport di montagna”. Adam Ondra, il più grande arrampicatore di tutti i tempi, è qui raccontato attraverso i suoi balzi oltre l’immaginabile. Un racconto a quattro mani nato da un’amicizia profonda, dalla passione per il verticale ma anche dalla sensibilità verso se stessi, la roccia e le persone. Salite memorabili e tappe fondamentali della carriera sportiva ci svelano la cultura, le inclinazioni e il modo di vivere l’arrampicata di questo fantastico climber.

• Và Sentiero di Yuri Basilicò e Sara Furlanetto, Rizzoli, per la sezione “Guide e mappe”. Quante vite si vivono, in cammino? Salite e discese, incontri e scontri, gioie e pensieri: camminare attraverso l’Italia per creare un racconto corale, riscoprendo il senso più vero del viaggio. Un sogno condiviso lungo i 7887 chilometri sul Sentiero Italia, alla scoperta di un patrimonio poco noto fatto di storie, cibi, lingue, paesaggi, genti. Con questo libro i fondatori del progetto Va’ Sentiero propongono 25 itinerari da percorrere attraverso tutte le regioni italiane.

Fassa Coop

• Alla scoperta dell’invisibile. L’incredibile storia di Alexander von Humboldt, di Volker Mehnert e Claudia Lieb, Donzelli, per la sezione “Libri per ragazzi”. Il giovane esploratore e scienziato tedesco Alexander von Humboldt ha solcato gli oceani, esplorato la foresta pluviale, navigato su fiumi sconosciuti, scalato vulcani, per studiare ogni piccola cosa utile a capire la “rete della vita”. Seguendo le avventure di questo pioniere dell’ambientalismo, scopriamo meglio segreti e cambiamenti del nostro pianeta, ma anche che in natura tutto è connesso e ogni nostra azione può avere effetti sulla Terra e sul clima.

• La montagna di Carlo Mollino di Antonio De Rossi e Roberto Dini, Hoepli, per la sezione “Ricerca e ambiente”. Lo studio inedito dei progetti montani di Carlo Molino in relazione al milieu sociale e culturale dell’epoca, alle influenze architettoniche italiane e internazionali, consente non solo di rinnovare l’immagine consueta e stereotipata dell’architetto-artista, ma soprattutto di comprendere l’opera di un illustre interprete di quella cultura progettuale che nel corso del Novecento ha dato un volto nuovo alle valli alpine.

Dorigoni

• Anni d’oro di Arno Camenisch, Keller Editore, per la sezione “Vita e storie di montagna”. Da 51 anni, Margrit e Rosa-Maria gestiscono un chiosco e una pompa del carburante che sono il punto di riferimento per l’intero paese e per chi percorre le strade di quelle montagne. Arno Camenisch racconta con grande ironia e una certa nostalgia un mondo bello e luminoso che rischia quasi di scomparire. «Anni d’oro» è una storia dal valore universale che rende un piccolo angolo di montagna specchio dei nostri tempi. Vincitore della “Menzione speciale Trentino”

Mercanti di luce. Ottici e fotografi tesini tra Ottocento e Novecento di Elda Fietta, Publistampa Edizioni.

Come da tradizione si rinnovano anche i consueti appuntamenti di presentazione delle opere vincitrici con gli autori all’interno del programma del Trento Film Festival, occasioni preziose di dialogo con il pubblico del Premio ITAS.
. Presentazione del libro Mercanti di luce sabato 27 aprile alle ore 17:30, presso il salotto letterario in Piazza Duomo
• Presentazione del libro Anni d’oro lunedì 29 aprile alle ore 16, presso il salotto letterario in Piazza Duomo
• Presentazione del libro Adam the climber giovedì 2 maggio alle ore 17.30, presso il salotto letterario in Piazza Duomo
• Presentazione del libro Alla scoperta dell’invisibile sabato 4 maggio alle ore 11, presso T4Future in Piazza Fiera

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email