I Carnevali delle valli dell’Avisio: Grauno

In questi giorni, oltre a informarvi sulle singole manifestazioni legate al carnevale in programma nelle valli dell’Avisio, cercheremo di descrivere i principali riti carnevaleschi tradizionali delle valli dell’Avisio, alcuni dei quali sono stati soppressi causa Covid.

Oggi andiamo in Val di Cembra, esattamente da Grauno, frazione del nuovo Comune di Altavalle, dove il tradizionale rito carnevalesco è stato confermato, pur con qualche limitazione.

Quello di Grauno è un carnevale pittoresco e caratteristico che vede come protagonista “l’albero”, il cui significato simbolico e propiziatorio risale al periodo precristiano. Il martedì grasso, un pino viene portato nella piazza principale di Grauno e battezzato dall’ultimo sposo dell’anno intingendo un rametto nel vino.

Gli abitanti di Grauno lo trascinano poi fuori dal paese e lo piantano nella bùsa del carnevàl, dove viene “impagliato”. Al calar della sera l’ultimo sposo dell’anno gli dà fuoco e la serata prosegue poi con canti e danze attorno all’albero incandescente, mentre gli anziani del posto formulano pronostici sull’annata osservando la direzione delle scintille emesse dal falò.

Il programma di quest’anno prevede per sabato 26 alle ore 19,00, l’inaugurazione manifestazione (in località La Pozza di Grauno) con cena di pesce (max 170 persone); domenica 27 alle ore 12,00 il pranzo in compagna con menù speciale, e alle 16,00 la chiusura della festa.

Martedì 01 alle ore 9,00 ci sarà il trascinamento del pino in “Piazza Bociat” con il rito della rappresentazione teatrale e seguente battesimo del Pino, a seguire il trascinamento del pino lungo le vie del paese fino alla “Busa del Carneval” dove lo stesso sarà piantato. Alle 12,00 il pranzo con polenta, luganeghe e pancetta (max 170 persone) e alle 13,30 l’allestimento del pino con paglia e altro materiale. Infine alle 19,00 il corteo lungo le vie del paese e l’accensione del falò.

Prenotazione obbligatoria per pranzi e cene, cell. Pedot Sonia 380 7255505. A tutti gli eventi che si terranno nel capannone si potrà partecipare solo con il green pass. Tutte le varie fasi, nonché le persone massime consentite sotto il capannone (circa 170), sono programmate e pensate con la vigente normativa anticovid.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento