Ieri a Cavalese il Consiglio dei Comuni dell’Euregio

Una mozione per una strategia comune contro il bostrico è stata approvata oggi nella seduta del Consiglio dei Comuni dell’Euregio che si è svolta a Cavalese nell’ambito della Giornata dei Comuni 2023, che ha visto diversi incontri ed eventi, con lo scopo di promuovere ulteriormente la collaborazione fra i territori.
La mozione invita gli esecutivi della Provincia autonoma di Trento, della provincia autonoma di Bolzano e del Land Tirolo ad adottare iniziative per lo sviluppo di strategie transfrontaliere efficaci contro la proliferazione del bostrico, ma anche per quanto riguarda l’esbosco e l’utilizzo del legname danneggiato.
“L’importanza di questo organo del GECT sta nella sua capacità di poter costruire progettualità e iniziative a misura di cittadino. Aiutare le amministrazioni dei tre territori ad agevolare il dialogo per trovare soluzioni concrete ai problemi reali è sicuramente nella natura della nostra istituzione”, ha commentato Elisa Bertò, segretario generale dell’Euregio.

Hella - We design cool shadows

Il Consiglio dei Comuni è un organo consultivo della Giunta del Gect Euregio,  composto da quindici membri, cinque per ciascun territorio, istituito secondo il criterio dell’avvicinamento ai cittadini dell’istituzione euroregionale e viene quindi ascoltato in relazione a esigenze e proposte che possono essere inserite nei programmi di lavoro dell’Euregio, rispetto alle necessità del territorio, in modo tale che vi sia coerenza con l’operatività nella dimensione euroregionale.
Oggi v’è stato anche un simbolico passaggio di consegne attraverso il passaggio della campana del Consiglio dei Comuni dell’Euregio fra il presidente del Consorzio dei Comuni Trentini Paride Gianmoena e il presidente del Consorzio dei Comuni dell’Alto Adige Andreas Schatzer. Il gesto simbolico ha anticipato il passaggio della presidenza dell’Euregio che avverrà a fine settembre fra il presidente Maurizio Fugatti e il presidente Arno Kompatscher.

Cemin Sport

Nella foto: I presidenti dei Comuni tirolesi, altoatesini e trentini (da sinistra): Ernst Schöpf, Andreas Schatzer e Paride Gianmoena con il segretario generale di Euregio Elisa Bertò a Cavalese

Ski Area Catinaccio a Vigo di Fassa
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email