Il Museo geologico di Predazzo non va in vacanza

Laboratori per famiglie online e in presenza, visite guidate e la tombola dei minerali. Il Museo Geologico delle Dolomiti a Predazzo, sede territoriale MUSE, non va in vacanza e ti tiene compagnia anche durante le festività natalizie. 

Tutti i venerdì dal 3 al 24 dicembre, nonché martedì 21, sono in programma delle visite teatralizzate dal titolo Predazzite storie di pietre impazzite, visite guidate di teatro-scienza alla scoperta dell’identità geologica delle Dolomiti. In collaborazione con la compagnia teatrale La Pastière, il Comune di Predazzo e l’Apt della Val di Fiemme. Una proposta rivolta a tutti, grandi e piccini, gratuita per i possessori di . Guest Card Fiemme.

Obbligo di prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente. È  possibile prenotare l’attività anche al numero 331 9241567 (8.30 – 12.30 e 14.30 – 18.30).

L’attività si intensificherà durante le vacanze natalizie.

Il 27 dicembre alle 17 con “Cristalli di neve”, un laboratorio online, il 28 e 6 gennaio con la “Tombola dei minerali” per bambini da 6 a 10 anni e il 29 e 30 dicembre con “Zoorigami”, un laboratorio di lettura e origami in collaborazione con la biblioteca di Predazzo.

Il 4 gennaio si andrà a pesca nel mare del Triassico e il 5 gennaio un altro laboratorio in presenza per scoprire i minerali.

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (DPCM del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 per accedere al museo e alle sue sedi territoriali e per partecipare agli eventi è necessario presentare il Green Pass. Sono esentati i bambini minori di 12 anni e persone che per comprovati motivi di salute, sulla base di idonea certificazione medica, non possono vaccinarsi.

Prenotazione obbligatoria allo 0461 500366 o museo.predazzo@muse.it

Il Museo è apero da martedì a domenica 10.00-13.00 | 16.00-19.00
Lunedì chiuso. Fino al 26 febbraio è possibile visitare anche la mostra “Le vie del turismo”

Aperture straordinarie: lunedì 6 dicembre, lunedì 27 dicembre, lunedì 3 gennaio.

Clicca qui per scoprire di più sul Museo Geologico delle Dolomiti

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento