Il Palafiemme ospita la seconda edizione dell’Hospitality Day

“Entrare nella testa” del nostro ospite e capire come risvegliare le sue emozioni, proporre con creatività ed eleganza un formaggio a km zero o un aperitivo che profuma di territorio, creare una carta dei vini impeccabile, saper motivare il personale, in modo da ridurre il turnover, e al tempo stesso motivare nuovi potenziali clienti. Ecco alcuni consigli e informazioni preziose che riceveranno gli operatori turistici nella Sala Lettore del Palafiemme di Cavalese attraverso un format vivace che alterna talk a dimostrazioni e degustazioni.

Dopo aver proposto tre incontri di formazione (Hospitality Day, Hospitality Live di Parma e Made In), l’ApT Fiemme Cembra presenta, per il secondo anno consecutivo, il seminario intensivo Hospitality Day, martedì 16 maggio 2023. L’intera giornata dedicata all’ospitalità e alla ristorazione conta sulla competenza di rinomati formatori e comunicatori, come il noto critico enogastronomico Luigi Cremona, il neuroscienziato e psicologo Andrea Bariselli, il sommelier e consulente Enrico Mazza, il miglior sommelier d’Italia 2012 Gennaro Buono, il bartender Patrizio Monsorno e lo chef stellato e presidente degli Ambasciatori del Gusto Alessandro Gilmozzi. Al loro fianco l’esperienza e la passione dei casari della Val di Fiemme, dei viticoltori della Val di Cembra e di altri esperti delle valli di Fiemme e Cembra.

Questa importante tappa del progetto di formazione dell’ApT Fiemme Cembra è aperta agli operatori del mondo dell’ospitalità e della ristorazione.

“Questo seminario è un’occasione da cogliere – sottolinea il direttore di ApT Giancarlo Cescatti -. Può sembrare scontato, ma non si finisce mai di imparare ed è importante continuare a mettersi in gioco. La formazione è un percorso continuo che aiuta le singole aziende a migliorare i servizi offerti e che al contempo ha ricadute sull’intero territorio, che grazie all’impegno dei singoli continua a crescere in qualità”.

Per info e iscrizioni contattare ApT Fiemme Cembra, online su www.visitfiemme.it o telefonicamente allo 0462 241111 entro lunedì 15 maggio.

Segue il programma dell’evento.

Hella - We design cool shadows

8.20-8.45 Accrediti

9.00-9.45 Turnover… addio! Come fidelizzare il personale per trattenere risorse di valore (anche in ottica di destagionalizzazione). Alessandro Gilmozzi, chef stellato e presidente Ambasciatori del Gusto

9.45-10.00 Pausa caffè

10.00-11.00 Come creare una carta dei vini impeccabile. Sommelier Gennaro Buono

11.00-11.15 Dieci minuti a corpo sciolto. Certe lunghe giornate a contatto con ospiti e clienti irrigidiscono la muscolatura. Ecco un break motorio che restituisce il sorriso e l’elasticità. Con Giulia Sturz

11.15-12.30 Ci sono aperitivi che raccontano la natura che ci circonda. Qualche segreto per creare un drink che sprigiona il profumo del nostro territorio. Patrizio Monsorno, esperto di mixology

Pausa

Cemin Sport

14.00-15.15 Talkshow: dove abitano le emozioni e come risvegliarle. Le neuroscienze spiegano come reagisce il cervello umano agli stimoli ambientali e naturali di un bosco dolomitico e come riconosce un sapore autentico. Andrea Bariselli, neuroscienziato e psicologo

15.15-15.30 Pausa caffè

15.30-16.30 Eleganza, ricerca ed estro creativo nella produzione e nel servizio dei formaggi a KM zero, con il noto critico enogastronomico Luigi Cremona, il Caseificio Sociale Val di Fiemme e il Caseificio Sociale Predazzo e Moena.

16.30-16.45 Break motorio con Giulia Sturz

16.45-18.00 La motivazione è l’essenza del marketing. Consulente e sommelier Enrico Mazza.

18.00-18.15 Vino: il piacere della degustazione con i vini della Val di Cembra. È tempo di aprirsi ai sensi e all’assaggio. Conclude la giornata dell’ospitalità un brindisi fra compagni di viaggio.

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email