Il saluto a Maurizio Chiocchetti

Hella - We design cool shadows

Lunedì 8 aprile alle ore 14.30 nel cimitero di Moena ci sarà la benedizione delle ceneri di Maurizio Chiocchetti, il funzionario del PCI e poi del PD, originario di Moena e collaboratore dei segretari da Occhetto a Veltroni, scomparso recentemente e i cui funerali si sono tenuti nei giorni corsi a Roma. Maurizio Chiocchetti che viveva a Roma da decenni aveva manifestato la volontà di essere seppellito in terra ladina. Lunedì sarà salutato dagli amici e parenti di Moena e delle valli e le sue ceneri saranno quindi tumulate nel cimitero moenese dopo una breve cerimonia.

Per mantenere vivo il ricordo di Maurizio è stata creata una pagina di raccolta fondi sul sito dell’Airc (l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Campo) in memoria di Maurizio. “Conosciamo la sofferenza cui può portare questa malattia e sappiamo quanto la ricerca abbia bisogno di essere sostenuta, per questo – dicono i promotori – abbiamo deciso di dedicare a Mau questa raccolta fondi”. La donazione può essere effettuata sulla pagina https://donazioneinmemoria.airc.it/

Cemin Sport
Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Un commento su “Il saluto a Maurizio Chiocchetti”

  1. Con Maurizio abbiamo condiviso gli ultimi anni del suo lavoro politico in Trentino, Lui era il giovane promettente Segretario Regionale.
    Le elezioni provinciali dell’autunno 1988 non erano andate bene per il PCI, per contraccolpo si è fatto un congresso provinciale e bisognava trovare un Segretario di Federazione. E’ stato Maurizio ha convincermi a candidarmi alla segreteria ( allora ero consigliere comunale a Trento), anche se lavoravo; è soprattutto merito suo se sono diventato il primo segretario di Federazione non funzionario di partito.
    Con la svolta di Occhetto e il conseguente cammino che ha portato dal PCI al PDS sono stati anni di lavoro politico intensissimo ( tre Congressi uno provinciale e due nazionali) e Maurizio era l’anima organizzativa oltre che politica.
    Per Maurizio la politica era la sua passione, ci metteva entusiasmo e determinazione . Sapeva cogliere , con immediatezza l’indirizzo di fondo e le sfumature. Certo nel confronto politico c’era anche chi non condivideva le sue posizioni e che ha portato alla scissione e alla nascita di rifondazione comunista .
    Sono stati anni difficili e complessi in un mondo in grande cambiamento , ma anche di speranza in un futuro migliore conservando i valori di un PCI ormai trasformato in PDS.
    Grazie Maurizio per tutto quello che hai dato. Un abbraccio ai suoi famigliari.
    Ciao e Buon Viaggio
    Rino Sbop

I commenti sono chiusi.