Il Trentino Curling Cembra trionfa al Grand Slam in Canada

Il Trentino Curling Cembra – composto dai nazionali azzurri Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovanella – ha infatti trionfato nella notte italiana al WFG Masters, prestigioso appuntamento del Grand Slam of curling, l’insieme di sette tornei che si svolgono con cadenza annuale in Canada e a cui partecipano, sia al maschile che al femminile, le migliori 16 squadre del ranking internazionale.

Il Trentino Curling Cembra è la prima squadra italiana e la quarta squadra non canadese ad alzare una coppa del Grand Slam dopo gli svedesi del Team Edin, gli svizzeri del Team De Cruz e gli scozzesi del Team Mouat. Il successo finale degli azzurri è arrivato proprio contro lo skip della Nazionale scozzese, campione in carica del WGF Masters e tradizionalmente bestia nera dell’Italia, artefice anche dell’eliminazione degli azzurri in semifinale ai recenti Europei in Svezia.

Sul ghiaccio del Sixteen Mile Sport Complex di Oakville, nell’Ontario, il Team Retornaz si è imposto in finale per 6-2 contro Mouat. In vantaggio 4-0 a metà partita con tre mani rubate consecutive, nella seconda parte dell’incontro gli azzurri hanno reagito alla grande dopo i due punti subiti nel quinto andando a rubare ancora nel settimo fino al 6-2 conclusivo.

Tre vittorie su quattro partite nel girone, poi il successo ai quarti di finale, in semifinale e in finale. Un’altra enorme soddisfazione per la squadra trentina che in questo splendido 2022 ha già conquistato un bronzo europeo ed uno mondiale.

Foto: FISG

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento