Il Trentino vince il Trofeo Coni Winter 2022

È il Trentino il vincitore della prima edizione del Trofeo CONI Winter 2022. Il Comitato diretto da Paola Mora sfrutta al meglio il ‘fattore campo’ e scrive il proprio nome nell’albo d’oro dell’edizione invernale della più importante manifestazione multisportiva under 14 d’Italia, ospitata proprio in Trentino.
Le ragazze e i ragazzi del Comitato di casa hanno avuto la meglio sul Piemonte, superandoli solo per numero di discipline a podio (11 contro 9) dopo aver collezionato ciascuno 30 punti. Terza la Lombardia con 28 punti (qui la classifica completa). Ad annunciare la classifica nel corso della cerimonia di chiusura svoltasi a Pinzolo, in piazza Carera, è stata Cecilia d’Angelo, responsabile Territorio e Promozione del CONI.

«È stata una grande prima edizione del Trofeo CONI Winter – ha riconosciuto la Vicepresidente del CONI, Claudia Giordani – Grazie a voi ragazze e ragazzi protagonisti di questa bellissima esperienza. Questo è uno dei progetti più importanti del CONI perché dà valore alla presenza del Comitato su tutto il territorio italiano. È una formula veramente vincente. Il mio auspicio è che possiate fare tesoro di questa esperienza e guardare anche alle nostre Olimpiadi con maggiore senso di rispetto e desiderio dei cinque cerchi e del Tricolore. Grazie al Trentino e a tutte le autorità, a Cecilia D’Angelo e Paola Mora e grazie a tutti i Presidenti dei Comitati».

«Buon rientro a casa, ringrazio tutte le associazioni sportive, i presidenti della FISG e FISI, la Provincia autonoma di Trento e tutti i volontari. Buon Trofeo CONI e buone vacanze di Natale”, ha detto Paola Mora ai ragazzi in procinto di fare rientro a casa nel corso della cerimonia di chiusura».

Il Trofeo ha visto misurarsi 800 atleti in rappresentanza di 17 delegazioni regionali che si sono misurati nelle varie discipline andate in scena in 8 località trentine.
«Venerdì abbiamo fatto una grande inaugurazione – ha sottolineato l’assessore allo sport della Provincia di Trento, Roberto Failoni -. Eravamo tutti tesi per un evento che facevamo per la prima volta. E con grande orgoglio possiamo dire ‘Missione conclusa’. Un ringraziamento a tutti, grazie ragazzi, ci auguriamo che siate stati bene. Grazie di cuore poi al CONI che ha creduto in noi e ci ha dato questa opportunità. Penso proprio che non abbiamo deluso».

«Condivido missione compiuta – ha detto il Sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini -, una tre giorni ricca di emozioni e di soddisfazioni. Ringrazio Paola Mora e il CONI Nazionale con la Vicepresidente Claudia Giordani. Lo sport è un connubio di tante cose, ringrazio tutti i comitati, i ragazzi e le loro famiglie. In questa manifestazione lo sport ha veramente vinto».

Al termine della Cerimonia c’è stato il passaggio di consegne con il Piemonte, con la bandiera del CONI e la Fiaccola che sono passate dalle mani della Presidente del CONI Trento, Paola Mora a quello del CONI Piemonte, Stefano Mossino. La sfida del 2023 è già iniziata.

Foto: FISI

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento