Il Trento Film Festival – Day by Day – giorno 8

GLI EVENTI

Il programma eventi di questo penultimo giorno di Festival, in attesa della proclamazione dei film vincitori della 70. edizione, inizia alle ore 10.00 con lo Story trekking “Come approcciarsi alla fotografia outdoor” in cui la predazzana Gaia Panozzo accompagnerà il gruppo in un percorso suggestivo tra angoli di storia e ricchezze naturali. L’itinerario parte da Cadine e conduce sul Sorasass (7km – D+ 330 m) in un giro circolare lungo il quale godere di magnifici paesaggi e di una stupenda vista aerea sulla Valle dell’Adige. 

Alle 10.00 alle Gallerie di Piedicastello l’appuntamento con l’alpinista Hervé Barmasse e lo Youtuber Tudor Laurini “Klaus”: una masterclass dal titolo Montagna, cultura, sport e comunicazione in cui si parlerà di come la digitalizzazione e l’avvento dei social media hanno cambiato le modalità di creazione dei contenuti video scoprendo le tecniche e le l’esperienza dei due content creators

Alle 10.30 la diretta su Radio Dolomiti da Piazza Fiera di Destinazione… Futuro. Pillole di Scienza: Un’agenda per la montagna del futuro vedrà la partecipazione della Commissione Tutela Ambiente Montano SAT.

Alle 11.00 ai Giardini del MUSE per la sezione T4Future la presentazione del libro Manuale per giovani stambecchi (Hoepli) con l’autrice Irene Borgna e la partecipazione di Agnese Blasetti e Anna Girardi.

Gli eventi del pomeriggio iniziano alle 14.00 con Human Library, presso il Caffè Letterario Bookique di Trento: una “biblioteca vivente” dove sarà possibile prendere in prestito libri scritti in tanti posti diversi nel mondo, con storie di vita trentina, storie che parlano di montagna, pandemia e della solidarietà.

Alle 16.00 al Teatro Sociale l’incontro Weclub. Alpinismo: ama, rispetta, comunica che vede come protagonisti l’alpinista Hervé Barmasse e lo Youtuber Tudor Laurini “Klaus”, alla scoperta del territorio italiano per divulgare la bellezza della montagna e i valori del Club alpino italiano. All’incontro parteciperà anche Vincenzo Torti, presidente del Cai. 

Alle 18.00 appuntamento con la rubrica Emozioni tra le pagine: lo zoologo Andrea Mustoni presenta il libro Un uomo tra gli orsi. Il racconto e le emozioni di un’avventura sulle Alpi che racconta il progetto di reintroduzione dell’orso sulle Alpi realizzato in Trentino. 

Alle 19.30 al MUSE il Gala di Premiazione con la cerimonia di consegna dei Premi ufficiali della 70. Edizione del Trento Film Festival. L’ingresso è riservato e su invito e all4 20.30 a Palazzo Roccabruna lo show cooking dello chef Stefano Bertoni,

Infine alle 21.00 uno spettacolo che è stato spostato al Teatro Sociale considerato il grande successo di pubblico e che ha come protagonista lo scrittore Marco Albino Ferrari.  I vagabondi della montagna è uno spettacolo che grazie a filmati rari e preziose testimonianze ripercorre la storia di Hans Ertl, i fratelli Schmit, Solleder, conosciuti come i giganti della “Scuola di Monaco”. Alpinisti che girano le Alpi su pesanti biciclette residuati della Grande Guerra e si aggiudicano le pareti più ambite tra glorie, tragedie e amori segreti. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria sulla pagina dell’evento sul sito del Festivalma 

I FILM

Ecco i film da non perdere di questo sabato di Festival.

Alle 14.30 al Multisala Modena in Sala 3 il film d’animazione Wall-E (di Andrew Stanton, Stati Uniti / 2008 / 103′) completa la sezione Destinazione…futuro: una commedia cosmica con protagonista un infaticabile robot condannato a mettere ordine su un pianeta invaso dalla spazzatura.

Alle 15.00 al Multisala Modena in Sala 2 la Proiezione Speciale in anteprima mondiale di Un Viaggio sulle Alpi (di Roberta Bonazza, Italia / 2022 / 68′), un viaggio di duemila chilometri lungo l’arco alpino compiuto da Annibale Salsa, antropologo, e Marco Albino Ferrari, scrittore e già direttore della rivista Meridiani montagne: un’immersione polifonica nel paesaggio culturale della catena montuosa più grande d’Europa, dalle sommità al fondovalle. 

Alle 16.45 in Sala 3 per la sezione MUSE.doc Who We Were (di Marc Bauder, Germania / 2021 / 114′), un documentario che osserva lo stato attuale del mondo, insieme a sei intellettuali e scienziati che riflettono sul presente e ragionano sul futuro. Il film segue i suoi carismatici protagonisti nelle profondità dell’oceano, in cima al mondo, e oltre, nello spazio. 

Alle 17.00 in Sala 2 la Proiezione Speciale il film sperimentale in anteprima mondiale Forests – Un’evocazione (di Mali Weil, Italia / 2022 / 75′ ), una favola filosofica di Mali Weil per vedere e sognare diversamente. 

Alle 19.00 in Sala 3 per la sezione Alp&ism, Achachilas (di Juan Gabriel Estellano Schulze, Bolivia / 2021 / 70′ ) un termine che significa sia “antenati” che “montagne” in lingua aymara e racconta la storia di Sergio Condori che vive le contraddizioni di essere un alpinista professionista in una società che sgretola le credenze dei suoi antenati.

Alle 19.00 due fiction in Anteprima. In Sala 2, Altri Cannibali (di Francesco Sossai, Germania / 2021 / 96′ ) una fiction ambientata in una piccola zona industriale nelle Dolomiti che vede come protagonisti Ivan e Fausto, due operai che si confrontano sull’impossibilità di scappare dalle loro vite prigionieri di un luogo dove le montagne possono essere terreno fertile per coltivare pensieri estremi, oscuri, oltre gli standard umani. Al Supercinema Vittoria la proiezione di Monte Verità (di Stefan Jäger, Svizzera, Austria, Germania / 2021 / 116′): ambientato nel 1906, ha come protagonista la giovane madre Hanna Leitne che abbandona la sua famiglia aristocratica per rifugiarsi nel sanatorio del Monte Verità. Lì, nel contesto idilliaco della campagna della Svizzera meridionale, e nella ricerca appassionata della sua arte, Hanna si trova ad affrontare una decisione che la tormenta: può tornare dalla sua famiglia senza arrendersi?

Infine alle 21.00, alle 21.15 e alle 21.30 al Multisala Modena e al Supercinema Vittoria andranno in scena le repliche di tre film premiati alla 70° edizione del Trento Film Festival. 

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento