Italvolley, incontro con gli studenti

Le Olimpiadi di Tokio sono ormai vicine e per la nazionale femminile di pallavolo queste sono settimane di grande lavoro. Eppure, tra un allenamento e l’altro nel palazzetto dello sport dedicato ad Arpad Weisz dell’istituto “La Rosa Bianca” dove la nazionale è in ritiro fino a fine mese, il ct Davide Mazzanti e le pallavoliste Ofelia Malinov e Alessia Orro hanno trovato il tempo di incontrare gli studenti della scuola. Due momenti separati con un totale di 8 classi degli indirizzi della sede di Cavalese. Una platea attenta e curiosa ha accolto l’allenatore e le due campionesse.

“Si è parlato di sport, di valori e di scuola – racconta il vicepreside Michele Malfer, che ha moderato i dibattiti insieme all’insegnante Leonardo Gaggiano -. Le due pallavoliste hanno raccontato il loro percorso sportivo e umano, fatto di scelte, di determinazione, di impegno e di fatica, oltre che di tante soddisfazioni e vittorie. È stato messo in evidenza il ruolo della famiglia, sostegno fondamentale per costruire il proprio cammino. Si è affrontato anche il tema del pregiudizio e della necessità di fare le proprie scelte senza indossare l’abito che altri vorrebbero cucirci addosso. Sono davvero tanti gli spunti di riflessione trasmessi ai ragazzi in modo semplice, umile e diretto”.

Il ct Mazzanti ha raccontato come per un periodo abbia pensato di diventare insegnante, in onore di un professore che era riuscito a stimolare i suoi talenti e le sue passioni. E maestro, in un modo diverso da quello che immaginava da ragazzino, lo è diventato davvero per le atlete della sua nazionale. Ecco perché è stato invitato a incontrare prossimamente anche gli insegnanti della Rosa Bianca che fanno parte del gruppo di lavoro “Cantiere Weisse Rose” che sta portando avanti una riflessione su un mondo scolastico in profondo cambiamento.

Mazzanti, Malinov e Orro, che hanno ricevuto anche il saluto del dirigente Marco Felicetti, sono stati omaggiati con il gagliardetto della scuola e il libro di Alberto Folgheraiter sulla Val di Fiemme voluto dalla Comunità Territoriale.

Il primo appuntamento olimpico della nazionale femminile italiana sarà il 26 luglio contro la Russia. Gli studenti tiferanno Italia con ancora più emozione dove aver incontrato tre dei protagonisti della gara.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento