Karate Aurai, un fine settimana di allenamento e esami

È stato un fine settimana di allenamenti ed esami quello del 27 e 28 novembre per l’ASD Karate Aurai di Cavalese, unica scuola trentina autorizzata all’insegnamento del kyokushin kai, cioè il karate a contatto pieno. Tsutomu Wakiuchi, responsabile nazionale per il karate kyokushin kai IKO, è salito dalla Sicilia alla Val di Fiemme per una due giorni organizzata da Alessandro Caviola e dalla sua scuola per permettere a numerosi praticanti di migliorare la tecnica e la conoscenza dell’arte marziale e di fare il passaggio di cintura.

In totale hanno partecipato all’evento una settantina di appassionati, 40 iscritti a Karate Aurai, altri provenienti dalle province di Bolzano, Rimini, Brescia e Bologna. Tutti promossi i 24 fiemmesi che hanno provato l’esame, in gran parte giovanissimi: molti hanno conquistato la cintura arancione, alcuni la blu, 1 la verde. Un ragazzo è riuscito a passare due livelli insieme, dalla bianca alla gialla. Un altro iscritto ha conquistato la cintura marrone di primo livello.

“Sono stati due giorni molto intensi e belli – commenta il presidente Caviola -, nonostante le difficoltà organizzative dovute alle limitazioni in materia di prevenzione sanitaria. Questa prima esperienza è stata decisamente positiva e formativa. Inoltre, ci ha permesso di dare lavoro alle strutture ricettive della valle e ad alcune aziende locali per i gadget. Chissà che in futuro non si possa ripetere ancora più in grande”.

Qui le informazioni sull’attività dell’ASD Karate Aurai.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento