La Ora-Predazzo all’attenzione del premio Euroferr 2024

Nel contesto del progetto di Museo diffuso alla memoria della Ferrovia elettrica della Val di Fiemme (Ora-Predazzo) l’Associazione Transdolomites in accordo con la Giunta comunale di Ora (BZ) ha inoltrato all’attenzione dell’Associazione Europea dei Ferrovieri, Associations Européenne des Cheminots ( AEC) la candidatura della stazione FS di Ora al premio europeo ” EUROFERR”.2024 .

ll Premio Ferroviario Europeo “Euroferr”, lanciato in Italia nel settembre 2021, riscuote un crescente  interesse e successo in tutta Italia e in tanti ambienti culturali ferroviari italiani.

Riconosciuto nel 2022 tra i progetti della EUROPEAN MOBILITY WEEK, ora, dall’ottobre 2023, contribuisce anche alla valorizzazione delle realtà europee.

Lo annuncia in un comunicato Massimo Girardi, ricordando tra l’altro il ruolo do Ora come punto di partenza e interscambio della vecchia ferrovia Ora-Predazzo, oltreché essere una fermata ferroviaria posta sulla linea Bolzano-Verona fin dal 1859.

Fassa Coop

La stazione di Ora Val di Fiemme era una stazione ferroviaria, capolinea della ferrovia della val di Fiemme, a scartamento ridotto, chiusa il 10 gennaio 1963. Venne inaugurata nel 23 giugno 1917 insieme alla tratta Ora-Cavalese, continuò il suo esercizio fino alla sua chiusura avvenuta il 10 gennaio 1963. Essa attualmente è oggetto di un progetto di restauro e rivalutazione nell’ambito del “ Progetto Cultural-Mobility e diverse azioni socio culturali per iniziativa del Comune di Ora-Auer.

Detto progetto si configura come una serie di interventi sinergici e integrati sul tema della “mobilità culturale”, in cui gli interventi legati agli immobili (il risanamento dell’antica stazione della vecchia ferrovia della Val di Fiemme, chiusa nel 1963 e quindi smantellata, la ristrutturazione di un vagone storico e la valorizzazione dell’attuale tracciato ciclo-pedonale) vengono arricchiti di senso dagli interventi culturali, legati soprattutto alle nuove possibilità di utilizzo culturale.

Catinaccio Rosengarten

La stazione sarà inoltre punto di partenza e arrivo del Museo storico all’aperto della Ora-Predazzo.

L’idea di progetto prevede che a partire dall’esterno dell’edificio storico della ferrovia elettrica della Val di Fiemme, il percorso pedo ciclabile che è stato realizzato in buona parte sull’ex sedime ferroviario venga accompagnato con l’installazione di tabelle tematiche plurilingui posizionate nei siti ove sono visibili le testimonianze sopravvissute successivamente alla dismissione della linea ferroviaria. Si tratta dei cippi, opere idrauliche, muri di contenimento, fondazioni dei pali di trazione, ponti, viadotti, tunnel che verranno resi riconoscibili con l’esposizione di segnaletica che ricorda i nomi, lunghezza, geolocalizzazione, le stazioni etc. Il progetto prevede il restauro di tre carrozze viaggiatori (di una di queste i lavori sono in corso) e del carro merci con successivo posizionamento delle rotabili nei comuni di Predazzo Castello di Fiemme, Montagna-Montan ( BZ) e Ora-Auer (BZ).

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email