La ricerca degli studenti sul ponte della vecchia ferrovia

La classe  5DTA del Corso Costruzione Ambiente Territorio dell’Istituto di Istruzione “La Rosa Bianca – Weisse Rose” di Cavalese, nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, ha svolto per conto dell’Associazione Transdolomites, il rilievo e georeferenziazione di alcuni elementi caratteristici della Vecchia Ferrovia Ora-Predazzo. 

Gli studenti hanno svolto una ricerca storica, le operazioni di rilievo, la restituzione di tutte le tavole grafiche inclusa la modellazione tridimensionale del Ponte della Vecchia Ferrovia a monte dell’abitato di Masi di Cavalese

Gli studenti hanno inoltre effettuato il rilievo della Galleria “Narena” sempre della Vecchia Ferrovia presso Cavalese, la georeferenziazione di alcuni punti significativi del tracciato della Vecchia Ferrovia, la formulazione della proposta di una nuova pista ciclo-pedonale in destra Avisio di collegamento con quella esistente restaurando il ponte esistente in acciaio, nonché l’elaborazione di due pannelli relativi al Ponte di Masi e della Galleria “Narena” per un futuro Museo all’aperto della Vecchia Ferrovia.

Il lavoro della classe è stato presentato in alcune serate pubbliche a Predazzo e ad Ora ( BZ) il 17 novembre 2022 alla presenza di alcune autorità delle amministrazioni locali.

Gli elaborati di tutta l’attività sono stati poi consegnati ufficialmente al Presidente di Transdolomites Massimo Girardi lo scorso 16 giugno a Pozza di Fassa.

Gli studenti protagonisti di questo significativo progetto sono: Barbolini Thomas, Cavada Nicola, Chiocchetti Matteo, Dellandrea Desirèe, Gilmozzi Francesco, Goss Andrea, Grandi Alissa, Libener Luca, Manias Luca, Martini Enrik, Molinari Gioele, Politi Fabio, Russotto Alberto, Tornabene Giacomo, Trettel Michele, Volcan Mirko, Zanon Michele.

Fassa Coop

La classe ha infine approfondito alcune tematiche relative alla mobilità sostenibile nelle valli di Fiemme di Fassa e di Cembra  attraverso una lettura, un’analisi ed una discussione delle proposte di un nuova viabilità ferroviaria formulate da Transdolomites.

In particolare, attraverso uno studio, un’analisi ed un successivo dibattito interno alla classe, si sono messe a confronto due delle possibili soluzioni per la viabilità e la mobilità pubblica nelle valli di Fiemme e Fassa: Bus Rapid Transit e Nuova Ferrovia Trento-Penia.

Dorigoni

Gli obiettivi disciplinari e trasversali per gli studenti sono stati quelli di prendere consapevolezza delle problematiche relative alla mobilità nelle valli di Fiemme di  Fassa e di Cembra  attuali e nel futuro a venire al fine di partecipare costruttivamente come cittadini al dibattito pubblico.

Il lavoro svolto dalla classe  5DTA per la sua valenza, per la professionalità con cui è stato portato avanti da studenti, studentesse ed i docenti , rappresenta un’importante patrimonio tecnico per la Val di Fiemme e per l’idea di progetto che prevede la realizzazione di un Museo diffuso tra Ora (BZ) e Predazzo in memoria della storica ferrovia i cui treni transitarono tra il 1917 ed il 1963.

Transdolomites ha ringraziato l’Istituto “ La Rosa Bianca di Cavalese “ per il progetto di georeferenziazione, del cui esito si farà carico di dare informazione anche alla Fondazione Ferrovie dello Stato , Direzione Generale di Roma.

L’auspicio è che questa esperienza possa continuare a svilupparsi anche in futuro su ulteriori storici del tracciato ferroviario al fine istituzionalizzare il percorso museale e successivamente poterlo inserire nell’Atlante nazionale della Mobilità Dolce al quale Transdolomites sta collaborando con AMODO (Associazione Mobilità Dolce) ed RFI (Rete Ferroviaria Italiana)

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email