La Scuola ladina e il Mato Grosso

Si è conclusa da poco la raccolta viveri organizzata nella Scuola Ladina di Fassa in collaborazione con l’Operazione Mato Grosso. Vista l’attuale normativa che prevede la frequenza a scuola delle classi al 50% dell’orario tradizionale, quest’anno la raccolta si è sviluppata su due settimane nel mese di maggio, per consentire a tutti gli studenti di partecipare all’iniziativa. Dalla primaria fino ai licei, tutti l’hanno sostenuta con entusiasmo, consentendo di racimolare la quota record di 15 quintali di alimenti.

La maggior parte sono già partiti alla volta del Perù, dove verranno distribuiti tra le missioni gestite da volontari dell’Operazione Mato Grosso; alcuni scatoloni di beni a breve scadenza sono stati invece consegnati al gruppo di Fassa Solidale, che settimanalmente raccoglie e distribuisce alimenti alle famiglie bisognose del territorio.

Oltre a farina, zucchero, pasta, riso, olio, scatolame ed altri alimenti, quest’anno per la prima volta è stata effettuata la raccolta di assorbenti, beni di prima necessità ma costosi. Gli assorbenti raccolti sono stati consegnati ai Servizi Sociali del Comun General de Fascia, che si occuperanno di distribuirli alle categorie più bisognose del territorio.

I volontari dell’Operazione Mato Grosso e gli organizzatori ringraziano tutti i bambini, i ragazzi e le famiglie che hanno voluto contribuire alla raccolta e che costantemente portano il loro sostegno concreto ai poveri.

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento