La Trentino Itas è argento al Mondiale per Club di pallavolo

La Sir Safety Perugia supera in finale al Mondiale per Club la Trentino Itas e si laurea per la prima volta campione del mondo. La squadra guidata da Andrea Anastasi, infatti, al Ginasio Poliesportivo Divino Braga di Betim (Brasile) ha battuto in rimonta con il punteggio di 3-1 (20-25, 25-23, 27-25, 25-19) la Trentino Itas in una bellissima finale tricolore. 

Nella serata di Betim va in scena una partita dalle mille e più emozioni contro un’ottima Trentino Itas che lotta ad armi pari in un match caratterizzato da continui cambiamenti di fronte, break al servizio impressionanti ed esito più che mai incerto, specialmente in un infuocato finale di terzo set. Perugia è capace di recuperare dalle difficoltà, di esaltarsi con le giocate dei suoi tanti campioni e di resistere al ritorno di Trento. Il tecnico dei bianconeri, Andrea Anastasi, ha saputo cambiare in corsa, dando risalto alla rosa profonda a disposizione, inserendo prima Plotnytskyi, poi Rychlicki e anche Piccinelli in ricezione, senza mai snaturare la squadra e senza mai far cambiare l’anima del gruppo.

Il sogno di riportare a casa, per la sesta volta, il titolo iridato per Club si interrompe invece a pochi metri dal traguardo per la Trentino Itas. La comprensibile amarezza per aver solo sfiorato un traguardo di straordinaria portata non toglie però nulla al grande valore della medaglia d’argento che questa sera la squadra di Lorenzetti si è messa al collo.

Foto: Federazione Italiana Pallavolo

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento