La val di Cembra in un archivio fotografico storico

La rete di riserve Val di Cembra-Avisio sta lavorando a un nuovo progetto: l’archivio fotografico storico “I paesaggi culturali della Rete di Riserve Val di Cembra Avisio”. L’idea è nata dal desiderio di preservare la memoria dei documenti fotografici e iconografici relativi al territorio della Rete di Riserve (Comuni di Altavalle, Capriana, Segonzano, Sover, Valfloriana, Cembra Lisignago, Lona Lases, Albiano), conservandoli in un luogo accessibile all’intera comunità, ai ricercatori, agli appassionati e a chiunque desideri consultarli a fini di ricerca storica ed etnografica, di pianificazione territoriale o di semplice interesse personale. 

Il filo conduttore di questo progetto è il concetto di paesaggio, osservato da molteplici punti di vista e inteso come quella cornice di elementi naturali plasmati in maniera profonda dalla presenza dell’uomo e dall’evoluzione dei sistemi insediativi, delle manifestazioni culturali, dei metodi di produzione, coltivazione e allevamento, della viabilità. Il paesaggio come specchio della profonda interazione tra l’ambiente e la presenza antropica. Il paesaggio come bene da tutelare, ma ancor prima da conoscere, nelle sue diverse declinazioni e nella sua evoluzione nel tempo. 

Punto di partenza di questo lavoro è l’archivio fotografico costruito a supporto della candidatura del territorio della Valle di Cembra all’interno del Registro nazionale dei Paesaggi Rurali Storici su iniziativa del comitato Vi.Va.Ce. – Viticoltura Valle di Cembra (2019-2020).

Oltre al paesaggio, saranno oggetto di attenzione il mondo legato all’agricoltura, l’allevamento, l’artigianato, tradizioni e usanze, festività religiose, scene di vita famigliare, architettura tradizionale, scorci e dettagli dei centri storici.

L’archivio è ancora in fase di sviluppo e sarà pubblicato online nei primi mesi del 2022. 
I documenti originali raccolti presso privati cittadini, archivi, istituzioni, musei verranno duplicati in formato digitale e subito restituiti ai proprietari. Le copie digitali, ordinate e catalogate, saranno pubblicate online e rese liberamente disponibili per la consultazione grazie a un sito web dedicato. I materiali originali restano nella piena proprietà dei prestatori, il cui nominativo, previa autorizzazione, viene indicato nella scheda correlata a ogni immagine nell’archivio online, affinché ci si possa rivolgere direttamente a loro per eventuali richieste di utilizzi diversi delle immagini.

Chiunque avesse piacere di contribuire ad arricchire l’archivio con fotografie o cartoline storiche (dal 1970 indietro) di sua proprietà o semplicemente segnalando documenti di interesse, può scrivere a reteriservecembra@gmail.com 
o chiamare il numero 349 5805345 (Elisa).

FOTO: Rover di Capriana by Albatros

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento