L’ACF Fiorentina torna a Moena

La Val di Fassa si conferma per il nono anno quartier generale del ritiro dell’ACF Fiorentina. Dopo lo stop forzato del 2020, in seguito alla conclusione tardiva del campionato a causa della pandemia, la squadra gigliata, proveniente da una delle città più belle e importanti d’Italia, torna a Moena dal 17 al 31 luglio per prepararsi alle sfide del campionato 2021-2022 di serie A.

Come negli ultimi anni, la formazione viola, guidata dal nuovo allenatore Vincenzo Italiano, alloggerà all’hotel Dolce casa, ulteriormente rinnovato, mentre svolgerà gli allenamenti quotidiani al centro sportivo C. Benatti allestito per offrire la migliore accoglienza ai giocatori, staff tecnico e giornalisti. Immancabile il contributo del club locale “Monti pallidi”, che supporterà logisticamente l’ACF Fiorentina durante i 14 giorni di permanenza in valle.

In base all’andamento pandemico saranno stabiliti i protocolli sulla presenza, o meno, di tifosi durante le sessioni, mattutine e pomeridiane, di allenamento ed eventuali partite amichevoli.

L’ ACF Fiorentina, in collaborazione con Experience Summer Camp, organizza per l’estate 2021 un progetto vacanza dedicato a bambine e bambini, dai sei ai 15 anni, appassionati di calcio. I due turni settimanali in montagna (12-18 luglio o 18-24 luglio) si svolgeranno contestualmente al ritiro della prima squadra a Moena. Compatibilmente con l’andamento pandemico e le relative normative, i partecipanti avranno la possibilità di interagire coi loro beniamini per rendere ancora più memorabile l’esperienza sul campo di gioco.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento